Lorusso sulle dichiarazioni di Guarino: “Assecondate le scelte di chi non credeva più nel nostro progetto”

Lorusso sulle dichiarazioni di Guarino: “Assecondate le scelte di chi non credeva più nel nostro progetto”

Diatribe sull’asse Matera-Ferrara.

Commenta per primo!

Il presidente della Bawer Olimpia Matera, Pasquale Lorusso, prendendo atto delle recenti considerazioni pubbliche, formulate in un’intervista dall’ex capitano biancoazzurro Francesco Guarino – ora in forza alla Bondi Ferrara – ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione:

“La stagione 2015/2016 ha avuto inizio con la preparazione atletica dei nostri giocatori, con il proposito di raggiungere un livello di competitività analogo a quello delle altre squadre impegnate nel difficile campionato nazionale di Serie A2. Poiché coach Giulio Cadeo aveva indicato in Francesco Guarino il giocatore meritevole di rappresentare – da capitano – la nostra squadra in campo, ho voluto incontrare personalmente il cestista, per confrontarmi con lui sullo stato delle attività: in tale occasione, Guarino ha espresso opinioni positive in merito all’allestimento della squadra. A questo proposito, preciso che la società sportiva è sempre stata consapevole della necessità di dotarsi di un centro (pivot) capace di completare l’organico ma tutti i tentativi di “scouting”, intesi al reclutamento di un giocatore dotato di tali caratteristiche, non hanno avuto, nostro malgrado, esito positivo.”

“Successivamente, a seguito della decisione di Ashley Hamilton di lasciare la squadra, la società ha individuato in Brian Chase – su indicazione di coach Luigi Gresta – il nuovo innesto nel nostro roster; tale determinazione è stata molto apprezzata dallo stesso Guarino”.

“I risultati negativi della stagione sono incontrovertibili, ed è giusto che ognuno – nessuno escluso – assuma le proprie responsabilità. Devo tuttavia far presente che è stato capitan Guarino a chiedere di lasciare la Bawer Olimpia Matera: di fronte a tale richiesta, abbiamo ritenuto opportuno assecondare le scelte e la volontà di chi, in quel momento, dimostrava di non credere più nel nostro progetto.”

“L’onore dell’Olimpia Matera è da sempre difeso, sostenuto ed alimentato dalla società sportiva, dagli appassionati e dai tifosi di basket da oltre 55 anni.”

Uff.Stampa Bawer Matera

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy