Lucca – Assigeco, sfida crocevia al PalaTagliate

Lucca – Assigeco, sfida crocevia al PalaTagliate

Commenta per primo!

La preparazione dell’impegnativa trasferta di domenica sul parquet dell’Arcanthea Lucca, ottava giornata di andata, per i rossoblu di Andrea Zanchi si modella tra i benefici effetti della vittoria interna con Chieti, quarto successo nelle ultime cinque gare. Nelle tre trasferte finora affrontate, al di là del risultato ottenuto (due ko ad Agrigento e a Roseto, una vittoria a Reggio Calabria), l’Assigeco ha evidenziato una buona predisposizione a mettere in gioco la propria pallacanestro, tentando sempre di gestire al meglio le varie difficoltà presentate dagli avversari. La crescita di Masoni, fondamentale domenica scorsa con due triple filate contro la zona di Chieti, permette ad Andrea Zanchi di avere un’opzione in più da spendere contro la difesa avversaria.

– Matteo Mecacci: Abbiamo passato dei giorni complicati perché abbiamo dovuto gestire alcuni giocatori. Però questa è stata anche la prima vera settimana di allenamenti di quello che poi deve diventare il nostro programma di tutto l’anno con le doppie sedute tre volte a settimana. Questo ci ha permesso di provare quello che volevamo e di insistere sul processo di crescita della nostra difesa. Contro Mantova avevamo già messo dentro alcuni accorgimenti che hanno portato buoni frutti, specialmente nei primi venti minuti, per questo abbiamo insistito e messo dentro qualcosa di nuovo. Il processo di costituzione della difesa però sarà lungo e impegnativo. Abbiamo bisogno ancora di tempo ma questo, insieme al consolidamento dei nostri movimenti offensivi, è il nostro obiettivo primario. Abbiamo vissuto una settimana intensa anche per la caratura della squadra che andiamo ad affrontare: forte, con i nostri stessi punti in classifica, che gioca una pallacanestro veloce e aggressiva e che si presenta a Lucca come migliore difesa del campionato. Dovremo fare maggiore attenzione a quello che l’Assigeco preparerà contro di noi e credo non sarà facile realizzare tanti punti come nelle ultime partite. Abbiamo il vantaggio del fattore campo e veniamo da due vittorie in trasferta. In più dobbiamo vendicare una ferita che brucia ancora come la sconfitta contro Firenze. Per questo vogliamo fare in modo che Casalpusterlengo non passi indenne dal Palatagliate.

– Lorenzo Panzini: Lo stato d’animo della squadra è migliorato molto. Dopo la sconfitta contro Firenze abbiamo tutti trovato lo stimolo giusto per migliorare e rimanere concentrati in un incontro per tutti i 40 minuti. Nelle due partite successive infatti siamo riusciti a partire bene e a gestire il vantaggio fino alla fine. Questa è stata una settimana intensa in cui abbiamo lavorato bene soprattutto sui nostri sistemi di attacco e di difesa per preparare al meglio la partite. L’Assigeco è una squadra forte con giovani che hanno già molta esperienza. Si tratta di una formazione che difende molto bene e starà a noi cercare di imporre il nostro gioco evitando la forte pressione difensiva che mette per tutti e 24 i secondi.

– Arbitri: Borgo di Dueville (Vi), Giovannetti di Terni (Tr) e Sansone di Aprilia (Lt)

– L’incontro si inserisce all’interno del Lucca Basket Day, una giornata di beneficienza in favore della Croce Verde di Lucca. Alle 16 scenderanno in campo Gesam Gas Lucca e Cus Cagliari (A1 femminile), a seguire, alle 19, toccherà all’Arcanthea Lucca contro l’Assigeco Casalpusterlengo (Adecco Silver). Si potrà assistere ai due incontri con un biglietto unico a 15 euro, la singola partita costerà 10 euro.

Rudy Valenti Jr. è l’ex dell’incontro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy