Mantova alla ricerca del tris in casa di Legnano dell’ex Di Bella

Mantova alla ricerca del tris in casa di Legnano dell’ex Di Bella

Commenta per primo!

Terza partita in 8 giorni per la truppa guidata da Alberto Martelossi. Dopo le due ottime vittorie contro Trieste e Fortitudo, l’ambizioso quintetto virgiliano cerca il tris questa domenica alle 18 contro Legnano. In 80 minuti di gioco la Dinamica è cresciuta e maturata, soprattutto nella gestione del cronometro nella fase offensiva, una delle richieste di Martelossi nel pre-partita della trasferta di Rimini, e nella fase finale dell’incontro, in cui, con Trieste, si è rischiato più del dovuto dopo essere andati in vantaggio di +21. I biancorossi stanno cominciando ad acquisire certezze con le due straordinarie prove di Fabio Di Bella, decisivo con le sue penetrazioni nella prima partita e freddissimo dalla lunetta contro la Fortitudo nel 3/3 a 15 secondi dalla fine davanti alla Fossa dei Leoni. Ndoja, dopo i 19 punti con Trieste, ne ha messi altri 14 a Rimini prendendosi spesso la responsabilità nel tiro oltre l’arco nei momenti più delicati dell’incontro. Se molto probabilmente mancherà Justin Hurtt, saranno Moraschini e soprattutto un sorprendente Alessandro Amici (il migliore a Rimini con 15 punti) a dover continuare il discorso offensivo in assenza dell’americano ex Valmiera. Da seguire anche il processo di integrazione di Kenny Simms, comprensibilmente spaesato nella prima partita disputata dopo poco più di 24 ore dal suo arrivo in Italia, autore di una non perfetta performance contro la Fortitudo con soli tre punti e un complessivo, tra tiri dal campo e liberi, di solo 2/9.

A cercare di impedire il proverbiale “non c’è due senza tre” ci proverà Legnano, sconfitta all’esordio in campionato al PalaEuroimmobiliare da Brescia (73-82) e uscita vittoriosa dalla trasferta al PalaHilton Pharma con Ferrara (88-77) dell’ex coach degli Stings Alberto Morea. Squadra per 3/10, più il coach Matteo Ferrari, immutata rispetto alla scorsa stagione, quando nel ruolo di playmaker c’era proprio l’attuale regista biancorosso Fabio Di Bella, il quale ha lasciato un ottimo ricordo da quelle parti (11.4 punti, 3.3 assist e 10.8 di valutazione a partita). Ex della partita anche per Legnano, Giovanni Allodi, visto dalle parti di Via Melchiorre Gioia già nel 2013/14, nell’anno della storica promozione virgiliana in Gold. Tre i principali terminali offensivi di Legnano, Matteo Frassineti , AJ Pacher e Nicolas Raivio, gli unici ad andare in doppia cifra in entrambe le giornate di campionato contro Brescia e Ferrara e che ai nastri di partenza della stagione si presentavano con ottime statistiche (14.5 punti la scorsa stagione per Frassineti, 21.9 punti e 8.9 rimbalzi allo Starwings Basilea per Pacher e 19.1 punti per l’ex Kaposvari Raivio).

Squadre che si sono già affrontate in precampionato in una “mini-gara” da tre quarti, vinta da Legnano 66-63 sul neutro di Piacenza in cui Frassineti fu top scorer con 24 punti.

La partita sarà trasmessa via streaming sulla piattaforma LNP TV Pass e in differita su Rete 55 (LCN16) . Aggiornamenti in diretta su Twitter e Facebook del Legnano Basket.

Precedenti (solo partite UFFICIALI):

DNB 2011-12 (Regular Season)

Legnano – Mirandola 76-84 (rit. 96-95)

Semifinali playoff

Legnano –Mirandola 64-71/72-89

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy