Mantova, esordio con vittoria al PalaBam

Mantova, esordio con vittoria al PalaBam

Gli Stings soffrono ma battono anche Udine e concedono il bis in avvio di campionato

Commenta per primo!

Vittoria sofferta di Mantova che supera un’ostica GSA Udine per 80 a 70. Tanto equilibrio per gli Stings che trovano continuità in difesa soprattutto nel secondo tempo. Grandi protagonisti Candussi e Timperi, mentre ad Udine non basta il talento di Rain Veideman.

Avvio del primo quarto tutto di marca Stings con un Candussi particolarmente ispirato che firma il 5-0 iniziale. Udine fatica a contenere l’attacco di Mantova che, tuttavia, non approfitta del momento difficile degli avversari, sbagliando tanto sotto canestro e a cronometro fermo. La GSA può quindi lentamente rientrare in gara grazie all’esperienza di Benevelli e Dykes, impattando 6-6 al 4’. Jones lotta e conquista falli a rimbalzo, ma Udine sembra avere più lucidità. Si lotta punto a punto e il 17-16 con cui si chiude il primo quarto ne è una prova.

Il secondo periodo vede Udine più aggressiva e cinica con Mantova che subisce tanti canestri fotocopia lasciando liberi i lunghi a rimbalzo. I padroni di casa non approfittano di numerose transizioni e contropiedi concessi dalle palle perse degli avversari che riescono addirittura a passare in vantaggio (22-25 al 14’). Brownridge e Candussi lanciano la riscossa con un parziale di 8-0 che riscrive gli equilibri. Il timeout di coach Lardo risolve in parte le cose e il secondo quarto si chiude con tanta lotta ed equilibrio sul 41-35.

Pronti, via e Jones apre la ripresa con la bomba del +9. Mantova non riesce però a dare un seguito e si ritrova Udine a contatto dopo pochi minuti, lanciati da Rain Veideman. Gli Stings non segnano più, la GSA si porta a -2 anche a seguito di qualche mancato fischio arbitrale in favore dei biancorossi. Pinton mette avanti gli ospiti, ma la Dinamica non si scompone e nel momento di maggior difficoltà ritrova le energie giuste impattando il risultato sul 58-58 al 30’.

Ultimo quarto di grande intensità per entrambe le squadre. Mantova torna in vantaggio, un gioco da 4 punti di Veideman rimanda i piani di vittoria per i biancorossi. Sul 61-64 i virgiliani chiudono l’area e concedono solo tiri difficili agli avversari. Sale in cattedra Marco Timperi che recupera palloni, segna e dà carisma e carica alla squadra. Proprio dal classe ’97 e da Candussi parte la rimonta di Mantova. L’equilibrio viene definitivamente spezzato dal lungo biancorosso con una bomba allo scadere da 8 metri. Udine non segna più, Mantova fa 2 su 2 in campionato davanti ai 2000 del PalaBam.

Dinamica Generale Mantova – G.S.A. Udine 80-70 (17-16, 24-19, 17-23, 22-12)
Dinamica Generale Mantova: Francesco Candussi 20 (5/7, 2/4), Bobby Jones 18 (2/6, 2/3), Luca Vencato 10 (3/6, 0/1), Lorenzo Gergati 9 (3/4, 1/2), Jared Brownridge 8 (0/2, 2/5), Marco Timperi 8 (4/6, 0/2), Valerio Cucci 5 (0/1, 1/2), Matteo Ferrara 2 (1/1, 0/0), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0), Andrea Albertini 0 (0/0, 0/0), Riccardo Moraschini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 29 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Francesco Candussi 13) – Assist: 17 (Luca Vencato 9)
G.S.A. Udine: Rain Veideman 19 (3/8, 4/7), Mauro Pinton 15 (0/2, 5/6), Chris Mortellaro 9 (4/6, 0/0), Kyndall Dykes 8 (3/8, 0/3), Ousmane Diop 6 (2/2, 0/1), Francesco Pellegrino 4 (2/4, 0/0), Andrea Benevelli 4 (2/3, 0/2), Michele Ferrari 4 (2/3, 0/0), Vittorio Nobile 1 (0/1, 0/3), Tommaso Raspino 0 (0/3, 0/1), Stefano Monticelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 10 – Rimbalzi: 24 6 + 18 (Chris Mortellaro 9) – Assist: 13 (Rain Veideman 3)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy