Mantova, l’as. coach Purrone: “Bene l’identità difensiva e di squadra. A Roseto fondamentale l’attenzione ai rimbalzi”

Mantova, l’as. coach Purrone: “Bene l’identità difensiva e di squadra. A Roseto fondamentale l’attenzione ai rimbalzi”

A Speak & Roll ha parlato anche Nicola Akele di Roseto: “Rispetto all’andata siamo un’altra squadra. Dobbiamo far vedere che siamo maturati”

di Alberto Carmone

Intervenuti ai microfoni di Web Radio 5.9 durante Speak & Roll, l’ala piccola dei Roseto Sharks Nicola Akele e l’assistant coach della Pompea Mantova Stefano Purrone hanno presentato il momento delle proprie squadre e la sfida di domenica tra Roseto e Mantova valida per la 16esima giornata.

Nicola Akele (Roseto Sharks): “Con la Fortitudo ce la siamo giocata fino alla fine, ma rimane il rammarico per alcuni dettagli che non siamo riusciti a curare alla perfezione. Ci è mancata un po’ di precisione e di fortuna. Siamo stati bravi a giocare in modo fisico e aggressivo e in attacco siamo stati efficaci nel passarci la palla. Questo ci ha permesso di arrivare ad un passo dalla vittoria. Forse Roseto merita più punti di quelli che ha raccolto finora: abbiamo pagato la nostra inesperienza all’inizio del campionato, come quella con Mantova. Non siamo riusciti a gestire i vantaggi e le battaglie punto a punto, ma credo che nel girone di ritorno metteremo in campo prestazioni più mature. L’obiettivo stagionale rimane la salvezza, ma la classifica è molto corta. In un certo senso dovremmo puntare ai playoff per cercare di essere certi della salvezza diretta.

Le mie aspettative per il girone di ritorno? Affronteremo diversi scontri diretti in casa e dovremo essere bravi a capitalizzare al massimo il fattore casalingo. Dovremo raccogliere tanti punti nella prima parte del ritorno per evitare di rincorrere il nostro obiettivo nel finale di campionato.

Mantova? Nella gara d’andata si è vista la nostra inesperienza. Abbiamo approcciato male la gara, pur riuscendo a rimanere attaccati alla Pompea. Purtroppo questo scontro diretto per noi è arrivato troppo presto, non eravamo pronti a questo tipo di battaglia. Rispetto ad allora sia noi che loro siamo cambiati molto nella mentalità e nei giocatori. Nonostante le sconfitte con Montegranaro e Forlì ha espresso un buon gioco difensivo. L’innesto di Veideman è stato fondamentale, mi aspetto una partita molto equilibrata e spettacolare”.

Stefano Purrone (assistant coach Pompea Mantova):  “Nella sfida con Jesi ha senza dubbio pesato l’assenza di Dillard per la Termoforgia. Abbiamo comunque giocato una grande partita, tutti hanno dato il loro fondamentale contributo. Sia i veterani che i nostri giocatori più giovani hanno espresso un grande basket. Stiamo lavorando molto sulla nostra identità difensiva e anche con Jesi abbiamo messo in campo una prova importante da questo punto di vista. Nel corso della settimana c’è una grande cura a questo aspetto. La nostra è una squadra che si è fortemente rinnovata la scorsa estate e ora si è creato un ottimo gruppo. C’è grande affiatamento umano, ci si supporta a vicenda e questo si è visto nelle ultime partite.

Mercato? Si stanno vagliando alcune possibilità sul mercato visto che abbiamo rotazioni ridotte. I nostri giovani però ci stanno dando soddisfazioni e stanno mostrando grande impegno negli allenamenti e in partita. Morse inoltre è uno dei giocatori che è cresciuto di più, soprattutto a livello difensivo. Sta inoltre dando continuità in attacco, soprattutto nei rimbalzi offensivi.

Roseto? Rispetto all’andata siamo due squadre diverse. Noi siamo cambiati come uomini in campo e in panchina, mentre Roseto ha modificato le proprie gerarchie dando più spazio ai giovani. Roseto ha tra le proprie fila l’eccellenza dei giovani prospetti italiani grazie alla collaborazione con la Stella Azzurra Roma. Dovremo ripetere l’attenzione ai dettagli e alla fase difensiva per togliere certezze e mettere in difficoltà una squadra così giovane. Una delle chiavi della partita sarà fondamentale essere pronti a rimbalzo, mentre in attacco dovremo sfruttare la nostra maggiore esperienza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy