Matera a Treviglio per riaprire la (difficile) questione “salvezza”

Matera a Treviglio per riaprire la (difficile) questione “salvezza”

La Bawer Matera, una volta fatto il giro di boa, si appresta ad affrontare la sua seconda trasferta consecutiva, questa volta valida per la prima giornata del girone di ritorno. Ad attendere i ragazzi di Coach Gresta al PalaFacchetti c’è la Remer Treviglio, ovverosia l’unica squadra, insieme alla Fortitudo Bologna, ad avere concesso i due punti all’Olimpia. Il periodo buio della Bawer non conosce tregua. La trasferta di Imola è stata una delle tante partite condizionate da prestazioni sottotono da parte di tutto il roster biancazzurro, sia da parte dei singoli che per quanto riguarda il gioco di squadra, un gioco che risulta piuttosto macchinoso, tanto da correre spesso il rischio di commettere l’infrazione dei 24 secondi. Oltre al gioco sono venute meno la mentalità e la lucidità, e la mancanza di questi due elementi ha causato il verificarsi di alcune vere e proprie ingenuità da parte dei ragazzi materani, come i palloni persi dalle rimesse dopo i canestri subiti. Giungono inoltre novità per quanto riguarda il mercato: il Presidente Pasquale Lorusso ha dichiarato che quella di mercoledì sarà l’ultima partita di Francesco Guarino, che dopo la trasferta di Treviglio abbandonerà la truppa materana per firmare con una nuova società.

Stan Okoye è stato autore di un ulteriore prestazione deludente a Imola
Stan Okoye è stato autore – nuovamente – di una prestazione a dir poco deludente, rimanendo in singola cifra: soltanto 6 i punti messi a referto (per altro segnati a partita ormai chiusa) dall’americano naturalizzato nigeriano. Brian Chase ha chiuso il suo match andando per la seconda volta consecutiva in doppia cifra, con 12 punti, ma neanche la performance del prodotto di Virginia Tech è stata brillante, con il 33% dal campo. È tornato in doppia cifra – sia nella colonna dei punti che in quella della valutazione – anche Francesco Guarino. Il capitano ha registrato una prestazione da 12 punti, 4 rimbalzi e 4 assist, ma è stato ancora il colpevole di alcune scelte sbagliate che hanno causato un paio di palle perse. Unica nota positiva è stata il season high di Gianni Cantagalli: schierato titolare, il livornese ha segnato 17 punti in 33 minuti di utilizzo, infilando tre triple nel canestro avversario su cinque tentativi. La Remer Treviglio, dopo il passo falso in apertura di campionato a Matera, è riuscita a portare a casa sette referti rosa su 14 incontri, trovandosi tuttora in nona posizione in classifica.
Paulius Sorokas, l’MVP della vittoria di Treviglio su Legnano
La Blu Basket è reduce dalla convincente vittoria casalinga contro i Legnano Knights, grazie ad una prestazione eccellente di una delle tante frecce dell’arco di Coach Vertemati: il lituano Paulius Sorokas ha registrato 27 punti (11/20 dal campo), conditi da ben 16 rimbalzi e 5 assist, per un 37 di valutazione. Spot di ala piccola ricoperto dal ceco Tomas Kyzlink, giocatore con punti nelle mani (13.3 pts di media, 12 volte in doppia cifra) e che è in grado di dare un buon contributo a rimbalzo (5.3 rb catturati ad allacciata di scarpe).  Importante anche l’asse play-pivot a disposizione del coach milanese, composto da Tommaso Marino, ormai un senatore della squadra con le sue tre stagioni consecutive in maglia Blu Basket oltre ad essere uno dei playmaker più interessanti del campionato, ed Emanuele Rossi, anche lui un veterano, capace di mettere a referto prestazioni di alto livello, come i 20 punti (8/9 dal campo) segnati e i 14 rimbalzi catturati nella vittoria sulla Pallacanestro Trieste. Completa lo starting five Matteo Tambone, giocatore da 11 punti e 3 rimbalzi di media. Partendo dalla panchina, i giovani Matteo Chillo e Mirco Turel danno il loro contributo con 7 punti di media segnati dal prodotto del vivaio della Fortitudo Bologna e 6 segnati dal nativo di Gorizia. Completano lo scacchiere targato Remer Nicola Savoldelli, Lorenzo Rota, Alessandro SpattiAndrea FerriAndrea Mezzanotte. Incontro che si preannuncia importante per entrambe le compagini, poiché la Bawer dovrà evitare di rendere ancora più tortuoso il difficile cammino verso la salvezza, mentre la Remer tenterà l’assalto alla zona playoff. Appuntamento al PalaFacchetti mercoledì 6 gennaio alle ore 18.00. REMER TREVIGLIO – BAWER MATERA Arbitri: Ursi, Maschio, Patti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy