Matera, dopo Jesi arriva la difficile trasferta di Mantova

Matera, dopo Jesi arriva la difficile trasferta di Mantova

I materani, che hanno salutato Giovanni Rugolo, sono reduci dalla sconfitta nell’importante match contro Jesi. Ad attenderli domenica ci sono gli Stings di coach Martelossi.

24617946272_c63d56234a_z

È un periodo sicuramente negativo, quello che sta vivendo la Bawer Matera, che non è riuscita a dare una svolta alla sua stagione nella partita fondamentale contro l’Aurora Jesi. La sconfitta rimediata nella scorsa domenica non ha fatto altro che aumentare il disappunto che in questo momento sta caratterizzando l’intero ambiente biancazzurro, con il comunicato pubblicato dai Blue Brothers (il tifo organizzato dell’Olimpia) e la risposta da parte della stessa società materana che ne costituiscono la dimostrazione. Parlando invece di roster, coach Dimitri Patella ha perso un tassello della panchina biancazzurra: infatti, Giovanni Rugolo ha lasciato la squadra come previsto dal suo contratto, in scadenza a fine gennaio.

Stan Okoye è stato il migliore dei suoi contro Jesi
Stan Okoye, 23 punti contro Jesi

Anche dal punto di vista delle prestazioni dei singoli nella scorsa sconfitta – la dodicesima consecutiva – possiamo notare degli alti e bassi. Tra le note positive emergono sicuramente i numeri inseriti nel tabellino di un ritrovato Stan Okoye: il nigeriano-statunitense è stato autore di una doppia doppia da 23 punti e 11 rimbalzi, risultando concreto all’interno del pitturato a suon di schiacciate, anche se la precisione al tiro dall’arco lascia ancora a desiderare (1/6 da tre). Buono anche l’apporto di Diego Corral, soprattutto nella prima metà di gara, in cui ha messo a referto 10 dei suoi 14 punti totali, ai quali ha aggiunto 6 rimbalzi. Tra le note negative emerge un elemento davvero significativo, che ha influito molto sul match dei lucani: la bassissima percentuale dall’arco dei tre punti, 3/29 per un misero 10% di realizzazione non è sicuramente sufficiente, soprattutto se si ambisce alla salvezza. Oltre a Corral ed Okoye, anche Brian Chase ed il nuovo arrivo Federico Lestini hanno raggiunto la doppia cifra, ma entrambi hanno faticato a trovare la via del canestro, con l’ala ex Ferrara che si trovava all’esordio con la nuova maglia e con i nuovi schemi.

Al PalaBam di Mantova, ad attendere la Bawer Matera ci sarà un avversario di tutto rispetto.

Justin Hurtt, top scorer della Dinamica Mantova
Justin Hurtt, top scorer della Dinamica Mantova

Gli Stings sono reduci da due vittorie consecutive, di cui una molto importante in quel di Roseto, dove gli uomini di coach Martelossi si sono imposti per 81-84. La Dinamica Generale si trova tuttora al quarto posto in classifica e può vantare giocatori di spessore all’interno del proprio roster, a partire dalla coppia “made in USA”: Justin Hurtt, guardia tiratrice con punti nelle mani, è il miglior realizzatore della Dinamica con 15 punti di media e può dare una buona mano anche a rimbalzo, catturandone 4.2 di media a partita. Kenneth Simms è il centro titolare della squadra, reduce da una doppia doppia messa a segno nella scorsa partita (10 punti e 10 rimbalzi). In cabina di regia detta gli schemi il veterano Fabio Di Bella, classe ’78 capace di mettere a referto 8 punti a partita conditi da 2 rimbalzi e 2 assist. Spot di ali occupati da Alessandro Amici e Klaudio Ndoja, che sono risultati tra i migliori nella vittoria contro Roseto: 17 punti per il classe ’91, 14 per l’italo-albanese. Per dare fiato al quintetto base, coach Martelossi può contare su una panchina lunga ed esperta, formata da nomi conosciuti nel panorama del basket italiano quali Riccardo Moraschini, guardia che nel match di andata contro Matera ha messo a referto 18 punti, Lorenzo Gergati, play veterano che produce 9 punti di media conditi da 2 rimbalzi e 2 assist, e Luca Gandini, un altro giocatore capace di inserire una buona dose di esperienza nel roster mantovano. Completano le rotazioni i giovani Davide Alviti, Andrea Natali, Carlo Fumagalli, Vincenzo Maiorino e Michael Masenelli.

Match che si preannuncia a senso unico, tra due compagini che ambiscono a zone diverse della classifica, ma sicuramente le sorprese possono sempre succedere.

Appuntamento al PalaBam di Mantova domenica 7 febbraio alle ore 18.00

DINAMICA GENERALE MANTOVA – BAWER MATERA

Arbitri: Foti, Salustri, Pilati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy