Memorial Ghisolfi: Tortona asfalta Ferrara, è vittoria per l’Orsi

Si chiude il match sul 100 a 75 per il Derthona che conferma le buone cose fatte vedere nelle precedenti gare di precampionato.

Commenta per primo!

Di Matteo Armana

Palazzetto pieno come ai tempi delle promozioni in C1 ed in B per il Memorial Ghisolfi,  protagoniste Tortona e Ferrara.  Partita ufficiale con punteggio progressivo, non si azzera alla fine di ogni quarto, il match vede un Derthona sfavillante trionfare per 100-75, confermando le buone cose fatte vedere nelle precedenti gare di precampionato.  Menzione particolare e doverosa va alla occasione di questo Memorial, intitolato ad un grande amico e magnate del Basket Tortonese, il compianto Guido Ghisolfi.

ORSI TORTONA – BONDI FERRARA 100-75

DERTHONA: Green 23, Coosey 15, Alviti 8, Ricci Paolo 13, Sanna 11, Mascherpa 11, Garri 4, Cucci 6.
FERRARA: Soloperto 7, Mastellari 10, Zani 2, Cortese 15, Bowers 27, Moreno 8, Pellegrino 4, Caridi 2.

Il Derthona parte con Green, Coosey, Garri, Ricci, Sanna, coach Trullo orfano di Roderick parte con Zani, Cortese, Bowers, Pellegrino e Moreno. Apre le marcature Garri da sotto con baby hook di rara eleganza, impatta subito Ferrara. Dopo due azioni confusionarie da ambo i lati inizia il bombardamento del due tortonese Green- Coosey e dopo 4 minuti e mezzo il Derthona è avanti 18-10. Entrano Mascherpa ed Alviti, esce Green, ma la musica non cambia, Derthona intenso e Ferrara in difficoltà a contenere le bombe di Coosey. Ferrara si avvicina con un paio di transizioni ed il quarto si chiude sul 29 a 22 per Derthona .

Nel secondo quarto Cavina parte con Sanna, Mascherpa, Ricci, Garri e Green, mentre Moreno, Soloperto, Bowers, Cortese e Mastella per coach Trullo. Primo possesso Derthona, Bomba di Sanna, più dieci Tortona. Green mette la marcia, accende la luce”non parlate al conducente” e guida Tortona in una cavalcata inarrestabile segnando il suo sedicesimo punto a cinque minuti dalla fine del quarto, portando il punteggio sul 43 a 30 per i bianconeri. Mascherpa ne fa cinque in fila, Ferrara fatica a contenere le bombe tortonesei ed a 23 secondi dalla fine del quarto massimo vantaggio Derthona (+23 pt). Green chiude il parziale con un personale di 21 punti e si va al riposo lungo sul 57-35 per Tortona.

Inizia la ripresa con i quintetti iniziali per entrambe le compagini. Ferrara mette più intensità mentre Cavina gestisce le rotazioni dei suoi in vista del doppio impegno di domani con Ravenna. Il quarto scorre senza sussulti e vede Ferrara riavvicinarsi sul 68-56.

Apre l’ultimo parziale Coosey con una bomba su assist di un ottimo Mascherpa. Cavina propone un Quintetto giovane ( Mascherpa, Alviti, Cucci, Conti e Coosey) che dimostra i miglioramenti dei giovani leoni bianconeri. Due bombe consecutive di Coosey riportano il Derthona a più 19 dopo tre minuti di gioco (80-61). Nel quarto dei “giovani” tortonese Mascherpa gioca da senior navigato e squarcia la difesa ferrarese con penetrazioni fulmine, dispensando assistenze golose per i suoi compagni che confermano di farsi trovare pronti quando coach Cavina chiama. La frazione scorre o scorre con lo scarto di 20 punti ormai costante sul tabellone (89 Derthona 67 Ferrara a 3’30” sul cronometro). Ad 1’45” dal termine esordio di Ricci Federico per le file del Derthona ed anche coach Trullo lascia spazio ai giovani. Il PalaCamagna si infuoca ed accompagna i ragazzi del Derthona negli ultimi 40 secondi di gioco all’urlo “Leoni, Leoni” , ormai colonna sonora dei fan tortonesi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy