Mercato A2: i movimenti del giorno, i rumors sulla piazza

Mercato A2: i movimenti del giorno, i rumors sulla piazza

Commenta per primo!

Altre 24 ore sono trascorse, altre voci di mercato si profilano sull’orizzonte dell’A2.

La più eclatante è quella che viene dalla Brianza via Biella: Fabio Corbani è nel mirino di Cantù. Certo, la band di Sacripanti è ancora nel cuore dei playoff, così come il contratto che lega il coach laniero all’Angelico porta data di scadenza 2017, ma i primi contatti ci sono stati, il tutto mentre si lavora sul fronte play, in sostituzione di Laquintana. Tre nomi su tutti: il play-guardia classe ’94 Lorenzo Uglietti, nell’ultima stagione a Latina in A2 Silver (4 punti e 2 rimbalzi di media), già protagonista a Biella per due stagioni con la squadra under 19 e con quella di serie C; Andrea La Torre, classe ’97 della Stella Azzurra Roma, che Milano dovrebbe prelevare e girare in prestito; Alessandro Zanelli, ottimo nell’ultima stagione di A2 Silver con Recanati (11 punti, 4 rimbalzi e 3 assist con il 45% da tre). Per quel che riguarda i lunghi, si cercherebbe di strappare Andrea Ancellotti da un possibile rinnovo con Chieti.

Primi vagiti anche per la nuova Tortona targata D’Orta – Cavina, con i primi nodi che riguarderanno i contrattualizzati Venuto, Simoncelli e Valenti, prime voci anche in casa Mantova, dove nonostante le posizioni di Santoro e Morea non sono ancora state definite, una prima notizia è che la data limite che aveva a disposizione la società per uscire dai contratti di Moraschini e Laudi è stata superata, di conseguenza l’opzione per il rinnovo per la stagione 2015/16 è scattata in automatico, per quanto Landi sia della Virtus e una conferma dipenderà anche da scelte in quel dell’Arcoveggio. Altro rinnovo possibile è quello di Rullo, più in coda Wojciechowski e soprattutto Gaddefors, potenziale preda di qualche cluv di A.

Poco lontano, percorrendo una sorta di fil rouge dantesco, Ravenna ha superato le beghe economico-societarie-territoriali, ha digerito l’addio di Holloway e Singletary, insiste per un biennale a Rivali (su cui ci sarebbe anche la concorrenza di Pesaro), l’ingaggio di Giancarlo Ferrero, senza toccare il telaio composto da Raschi, Tambone, Cicognani e Grassi.

Ultime news dal cuore della Lucania, Matera è indecisa di fronte a un bivio: proseguire il discorso tecnico avviato con Di Lorenzo, oppure sciogliere la riserva entro i primi di giugno con un clamoroso ritorno di Giovanni Benedetto, che pure è blindato in casa Viola. Sul fronte squadra si ripartirà da capitan Bonessio, quotazioni scarse per Migliori, il resto sarà tutto da rifondare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy