Mercato A2: tutti i rumors del giorno

Mercato A2: tutti i rumors del giorno

Commenta per primo!

Riparte la routine della settimana, e il mercato dell’A2 rilancia con il suo ventaglio di nomi e di voci.
Verona è ai dettagli finali con coach Crespi (si parla di 1+2 in caso di promozione) e rilancia per Giampaolo Ricci, più interessante la situazione di Brescia, dove accanto ai confermati Cittadini, Fernandez, Alibegovic e Passera, si aggiungerebbero gli innesti di Giuliano Maresca (già annunciato), Klaudio Ndoja (conteso anche da Mantova), Matteo Da Ros (a cui però si avvicinata anche Caserta), ma soprattutto Troy Bell, che sembra aver preso tempo con Treviso fino a metà luglio.
Anche su Trieste novità di peso, con Bobo Prandin a un passo dal sì, la trattativa avviata con Andrea Pecile, un Cda d’inizio settimana in cui si parlerà di numeri e dello sforzo sostenibile per il rafforzamento, e l’arrivo di Vincenzo Pipitone, che oggi sosterrà le visite mediche.
Stessa musica in casa Legnano, che sarebbe già ai titoli di coda del suo mercato scegliendo nello statunintense di origini un Nikolas Raivic. 29enne esterno americano messosi in evidenza in Ungheria al Kaposvari (19,1 ppg, 7,4 rpge3,4apg), tiratore, sarebbe preferito a Bradley Tinsley, 26enne reduce dalla stagione in A2 tedesca ad Heidelberg.
Più complesso quello che ormai è il caso Biella – Carrea: l’ex assistente di Zanchi a Casalpusterlengo vorrebbe venire a Biella, ma è sotto contratto con Casalpusterlengo per un altro anno e la sua società, dopo aver perso il capoallenatore, vuole trattenere il suo vice e affidargli la prima squadra. Quanto al roster, ad oggi ci sono tre giocatori sotto contratto (Lombardi, Chillo e De Vico) ed altri che aspettano una chiamata dalla società (come Infante, Berti e Andrea Danna), alcuni perché hanno un’opzione per il prossimo anno. E in attesa c’è lo stesso Voskuil, che nonostante l’addio di Corbani starebbe aspettando un’offerta da Biella prima di scegliere il suo futuro.
Scendendo verso la Ciociaria, sembra che dopo quello di Andrea Benevelli, sarà un altro giocatore italiano arriverà alla corte di Federico Fucà con la casacca della Fmc Ferentino. Si tratta di Tommaso Raspino, guardia-ala la passata stagione in A1 alla VL Pesaro, tra le cui fila ha realizzato 3,3 punti e catturato 2,8 rimbalzi nei 17′ mediamente giocati. Molto probabile, invece, dopo l’addio di Bucci, la conferma di Francesco Guarino, soprattutto nell’ottica, dichiarata da Bartocci, di voler creare un minimo di continuità tra la vecchia e la nuova Ferentino.
Novità anche su Napoli, dove oltre al testa a testa Calvani – Di Lorenzo, ci sono novità anche dal punto di vista delle pendenze con il Comune per la gestione del PalaBarbuto: nella giornata di ieri ci sarebbe stato un incontro con l’Assessore dello Sport Borriello per la risoluzione del contenzioso. La nuova proprietà si sarebbe impegnata a saldare i debiti pregressi entro il 10 luglio, consentendo già nei giorni successivi un incontro per definire le linee guida per un funzionale utilizzo della struttura per la prossima stagione.
Chiudiamo con Matera, dove la società sembrerebbe aver virato su una cerchia ristretta a tre profili, dei quali si sta sondando la disponibilità. Tra i nomi in voga, nelle scorse settimane è circolato quello del potentino Antonio Paternoster (oggi a Matera per un colloquio). Così come potrebbe tornare in voga la pista che porta a Giulio Cadeo, ex tecnico, tra le altre, di Ruvo e Co- rato, Montichiari, club fallito.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy