Mercato A2: tutti i rumors del giorno

Mercato A2: tutti i rumors del giorno

Commenta per primo!

Brescia attende news da Barcellona, che invece potrebbe iscriversi ripartendo dai “sotto-contratto” Da Ros e Maresca (che interessava alla Leonessa), le alternative (come riportato dal collega Alberto Banzola) sono Mordente o Rullo.

Altre novità da Mantova, dove alla luce della contestazioni di diverse decine di tifosi rispetto all’ingaggio di Alessandro Amici, si valutano alternative. Anche Ferrara in tutto questo aspetta, ma fino a un certo punto: a proposito di giocatori contestati, l’alternativa potrebbe essere proprio Federico Lestini, oppure l’italo-brasiliano ex Biella, Scafati e Tortona Jonathan Tavernari.

Movimenti importanti anche su Agrigento, dove dopo le riconferme di coach Ciani, Alessandro Piazza e il capitano Albano Chiarastella, potrebbe essere tempo di primo colpo in entrata. Il prescelto sarebbe l’ala american Kelvin Martin, classe ’89, che dopo aver iniziato la sua carriera nel college di Charleston (ultimo anno a 15,4 punti 9,1 rimbalzi con 60% da 2 e dalla lunetta), ha intrapreso l’esperienza europea prima nel 2013 con i Matrixx Magixx Vijchen, in Olanda (18 partite, 15,4 punti + 5,7 rimbalzi con il 57,6% da 2 e il 76,2% dai liberi), quindi con la casacca bianco-rossa di Lucca (esperienza di 19 partite interrotta per problemi al ginocchio – 8,4 punti + 3,9 rimbalzi, 1,8 assist e 1,7 palle recuperate) e infine, lo scorso anno, in pro A tedesca ad Heidelberg, con cui ha raggiunto il 6° posto in stagione regolare, viaggiando su ottime medie (13 punti in 33 partite con 6,4 rimbalzi, 1,8 assist e 2,1 palle recuperate). Il puzzle Fortitudo si va così componendo: quanto ai prossimi passi, non sarà facile trattenere nè Mattia Udom (conteso anche da Scafati, Trapani e Omegna) nè Penny Williams (prima avvicinato a Treviso ora invece diretto verso la A); nel frattempo, la Moncada lavora sugli italiani. Tra i nomi al vaglio si pensa a Gergati (che piace anche a Udine e Recanati), Malaventura (che interessa a Ravenna) e Matteo Formenti, mentre per la panchina resta in piedi la trattativa per Vittorio Visentin, 20enne ex Pordenone.

Si sblocca il mercato di Biella (c’è Infante, Voskuil non chiude le porte, nel mirino Momo Touré, Alessandro Grande e forse Damian Hollis), in scia Siena pare aver superato l’impasse : arriverà coach Ramagli, Ranuzzi è tentato da Piacenza ma resterà, confermato anche il 17enne Bucarelli, i primi ingressi sarebbero Meini e Nicola Mei, ex Varese e Cremona.

Novità anche su Rieti, con l’ imminente iscrizione dell’Npc al prossimo campionato di A2, mentre resta ancora in piedi il nodo Palasport: il PalaSojourner infatti resta prima scelta per le gare interne, ma con la possibilità di spostarsi al PalaTiziano qualora la querelle con la Provincia non sfoci in accordi per la gestione dell’impianto di Campoloniano. Nel frattempo radiomercato vedrebbe quasi certe le riconferme di Feliciangeli, Benedusi e di Rosignoli, per quanto il centrone abbia diverse alternative specie in Serie B.

Su Andrea Traini s’inserisce l’Assigeco, sfidando Ferrara e Recanati – quest’ultima si assicura l’ex Veroli Salvatore Forte e cerca Gergati come alternativa (ma c’è Udine), su Napoli prende decisamente quota la candidatura Oldoini (l’alternativa per lo spezzino è restare con Sacripanti ad Avellino).

Risaliamo di latitudine per approdare a Trieste, dove si prospetta un derby allettante con Udine per assicurarsi Andrea Pecile, chiudiamo con Treviglio, che mentre vede Andrea Marusic diretto nella nuova Fiorentina Basket di Stefano Salieri, conferma il suo orientamento pro-giovani ingaggiando il play ’97 e il lungo classe ’95 Alessandro Spatti, il tutto mentre c’è stato un primo contatto con Rudy Valenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy