Montegranaro si prepara per gara uno contro Bergamo

Montegranaro si prepara per gara uno contro Bergamo

Domani iniziano i quarti di finale della squadra marchigiana.

di Lucia Montanari, @LuciMonta15

«Ancora tu. Ma non dovevamo vederci più?». Si rinnova coi versi di Lucio Battisti la sfida ormai infinita con Bergamo, avversaria della XL EXTRALIGHT® nei quarti di finale playoff che scattano domani (ore 18.30) con gara 1 al PalaSavelli.

Un incrocio diventato un classico nelle ultime tre stagioni tra serie B e A2. Tutti iniziò nel 2017, quando la Poderosa, alla sua seconda partecipazione alla Coppa Italia di B, in quel di Ozzano fece fuori gli orobici nei quarti di finale, salvo poi concludere la corsa il giorno successivo al PalaDozza contro Orzinuovi. Lo scontro tornò però solo pochi mesi dopo e il suo ricordo è ancora indelebile: a Montecatini, la XL EXTRALIGHT® piega di nuovo i gialloneri e strappa il pass per la Serie A2, mentre Bergamo capitola anche contro Napoli nello spareggio successivo e trova la Serie A2 grazie ad un ripescaggio. Da matricole del campionato, nella passata stagione entrambe si ritrovano nel girone Est e la doppia sfida si chiude in perfetta parità, con una curiosità: la Poderosa passa nettamente al PalaAgnelli, Bergamo risponde al ritorno sbancando il PalaSavelli. I gialloneri hanno confermato anche quest’anno il preoccupante feeling con Porto San Giorgio, dando un bel dispiacere alla Poderosa nei quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2: è 75-83 il finale in favore dei lombardi, ma il rovescio è anche più netto di quanto non dica il risultato.

Si ripartirà proprio da quel match, dalla voglia di vendicare quella bruciante eliminazione ma anche dalla consapevolezza che Bergamo è una signora squadra, che non a caso ha chiuso al quarto posto nel girone Ovest. Certo, i bergamaschi hanno sofferto quanto se non più della Poderosa per piegare Mantova, che è arrivata ad un tiro da 3 fallito sulla sirena da Visconti in gara 5 dal beffare la squadra di coach Sandro Dell’Agnello. Ma è anche vero che con il folletto americano Brandon Taylor (20,3 punti col 58% da 3 nella serie contro la Pompea) fermato da un infortunio al polso la sofferenza è anche legittima. I gialloneri si sono appoggiati ancora di più sulle spalle di Terrence Roderick, che si sta dimostrando uno dei giocatori più forti dell’intera A2: i 19,2 punti, 8,8 rimbalzi e 5,4 assist a partita nei playoff dicono molto del suo dominio a tutto campo a questi livelli. Nella serie contro Mantova è salito a livelli altissimi il pivot Lorenzo Benvenuti, che ha stampato 13,4 punti col 74% da 2 ed il 50% da 3 in faccia agli Stings, ma ha inciso eccome anche il giovane play Ruben Zugno, che ha viaggiato a 8,4 punti, 2,6 rimbalzi e 3,2 assist. Sempre affidabili i due veterani del gruppo, il pivot dalla mano torrida Giovanni Fattori (7,8 punti col 43% da 3) e l’ala Luigi Sergio (5,8 punti col 50% da 3 e 3,6 rimbalzi), così come stanno confermando le ottime cose mostrate in regular season anche la guardia Andrea Casella (5,6 punti e 3,8 rimbalzi) e l’ex di turno, Dario Zucca (3,8 punti e 2,4 rimbalzi a partita).

Un cammino di crescita parallelo quello delle due società. Un cammino in parallelo anche sul campo in questa stagione. Il nuovo capitolo della saga si annuncia tutto da gustare.

Tutte le gare della serie saranno trasmesse in diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com/), diretta audio dal canale Spreaker ufficiale della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita di domani sarà trasmessa in differita lunedì sera alle 20.15 su Tvrs (canale 11 del digitale terrestre).

 

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy