Napoli Basketball: le speranze di Lenardon e Bastone sulla via di Fuorigrotta

Napoli Basketball: le speranze di Lenardon e Bastone sulla via di Fuorigrotta

Commenta per primo!

Come già poi accaduto nella conferenza stampa dello scorso venerdì, l’incontro è soprattutto servito come occasione per trasmettere i risultati, nuovi o consolidati, raggiunti sull’ infoltimento del parco sponsor (annunciate le partnership con Fornitureshop, impresa di catering, e General Construction, operante nel settore energetico) e sullo stato di adesioni al Club dei Tifosi, così come anche sulla programmazione della pre-season, che con oggi comincia ad acquisire una fisionomia più concreta e tangibile.Procedendo con ordine, non possiamo non esordire con le parole dei primi attori di questo incontro pomeridiano.

Innanzitutto  Simone Lenardon, i cui pensieri sono tanto misurati quanto sinceri e schietti: “Ciò che mi ha spinto a scegliere Napoli è il suo stesso nome, è la sua storia cestistica, ma soprattutto il suo recente passato, segnato da importanti piazzamenti, trofei e grandi campioni. Ora con il nuovo progetto si intende riportare la città su questo splendido percorso, e io voglio offrire il mio contributo, usufurendo di una grande vetrina nazionale in cui è già un onore esservi presente come giocatore che intende migliorarsi anno dopo anno. Accanto a questo spero poi di conoscere meglio Napoli e le sue bellezze. Quanto al discorso tecnico, il mio desiderio è quello di seguire e di applicare il più possibile le indicazioni del coach, data l’importanza del ruolo, dando ai compagni tutto l’aiuto e il carisma di cui hanno bisogno. Sono infine convinto che, visti i nomi che compongono il roster, possiamo davvero competere in questa categoria, dove i fari sono senz’altro Ferentino,Matera e Capo D’Orlando. D’altra parte io ritengo che oggi sia difficile darci un valore preciso e puntuale su ciò che siamo e ciò che possiamo dare, ma penso che già con la pre-season questi problemi saranno risolti, anche perchè sono convinto che tutta la squadra si muovera in questa direzione”.

Di seguito, secondo la scaletta  prediposta all’ufficio stampa Marco Caiazzo,è chiamato a parlare Nicola Bastone, leggermente emozionato ma per nulla timoroso circa la sua prima vera esperienza in carriera: “Onestamente vivo un piccolo sogno che speriamo si realizzi del tutto , anche perchè Napoli non è una città secondaria ma essenziale per il bene di questo sport. Questa motivazione poi aumenta sapendo anche del livello della categoria in cui giocheremo: una categoria che con merito assegna valore ai giovani, e in cui dovrò comportarmi con responsabilità, ma senza rinunciare a quelle opportunità che il coach potrà concedermi nel corso della stagione. Personalmente mi ritengo un giocatore che fa della cattiveria agonistica la base del proprio modo di giocare, mentre sulla stagione non mi pongo particolari obiettivi: il necessario è fare tutto ciò che è possibile, dimostrando quel valore che merita una piazza che vuole riemergere tornando quanto nelle serie che merita. Sugli altri non amo mai esprimermi, anche perchè ho sempre ritenuto che guardare gli avversari non serve a molto: l’importante è pensare sempre a noi stessi e sapere se alla fine di ogni partita abbiamo fatto quanto dovuto”.

Il terzo intervento in programma, quello del coach Maurizio Bartocci, rivela nella sua concisione una piena sintonia con quanto detto dai suoi nuovi effettivi: “I giocatori che presentiamo oggi sintetizzano quel modello di gioco che noi vogliamo realizzare, basato su energia,ritmo e intensità. Ma questo modello, essendo come detto un sintesi, deve far convivere due tendenze che troviamo nel modo di giocare di Simone e in Nicola: il primo è l’esperienza, la maturità, la consapevolezza, il secondo à la vitalità, il bisogno di dare sempre spinta e trazione sul campo, tanto in attacco quanto in difesa. Queste dunque sono le due spinte che dovranno convivere in un gruppo con ottime premesse umane e che speriamo soddisfi le nostre attese”.

Spazio anche per l’avv.Paolo Calcagni, legale della società: “Oggi è l’ennesima prova concreta che dimostra la realizzazione di un sogno, nato alcuni mesi fa, e oggi trasformatosi in una realtà basata sull’impegno di tanti, e ora su una squadra che possiamo sen’zaltro considerare come un insieme di ottimi tasselli.Ora occorrerà impegnarsi nel gruppo, perchè l’elemento che farà la differenza sarà non solo l’essere in campo, ma l’essere in campo insieme”.

A monte e a valle della conferenza gli interventi più densi di informazioni, e questi non potevano porre in calce il contributo del Presidente Salvatore Calise : “Nonostante la data vi posso dire che siamo in pienissima attività, e lo dimostreremo già in questi giorni con annunci quotidiani e settimanali di sponsorship: era evidente che con l’avanzare del progetto la curiosità e l’interesse sarebbero cresciuti,così come anche il risalto sui media di cui ringrazio chi è oggi presente a nome della stampa.Siamo una realtà concreta , certificata da fatti e che continuerà a mostrare la sua grande vitalità ,anche nelle giornate apparentmente più piatte.  E questa vitalità la respiriamo anche in questo splendido posto, strategico perchè a pochi metri dal palazzo, e letterlamente divenuto, in queste settimane di transizione, la sede informale delle nostre attività, dandoci un’accoglienza affettuosa che speriamo di poter ripagare con i nostri tifosi. Sul club dei tifosi confermiamo alcune novità che abbiamo diffuso già ieri sul nostro sito:in questo momento rallentiamo ma non chiudiamo la raccolta adesioni, perchè da un lato non vogliamo privare nessuno dell’opportunità di aderire, ma nel contempo dobbiamo compensare il bisogno di adesioni con la necessità di accogliere nella tribuna dei tifosi i minori di 14 anni che i membri del Club, vorranno portare con sè senza costi,godendo di un agevolazione riservata ai soli aderenti. Tutto questo poi va incrociato con un altro fenomeno, rappresentato da coloro che, pur accedendo al Club, vorranno accomodarsi in altri settori. Siccome però non crediamo che i due flussi si compensino, svolgeremo nelle prossime 48 ore una verifica completa sullo stato delle oltre mille promesse di adesione che sono pervenute alla nostra casella elettronica, per capire quindi quanti posti possiamo ancora mettere a disposizione per la raccolta. Al momento poi confermo che abbiamo abbondantmente superato quota 400 adesioni con versamento, e questo già mi gratifica altamente per gli sforzi che stiamo facendo.Sulla pre-season possiamo poi darvi alcune novità importanti.Ribadendo per il 16 e il 17 agosto le visite mediche,per il 18 l’inizo degli allenamenti a Monteruscello, e per il 29 il successivo trasferimento al Palabarbuto, possiamo comunicarvi gli impegni per la squadra in pre-season: il 27 agosto avremo uno scrimmage con Scauri a porte chiuse; il 31 agosto alle 17,30 ci attende la prima delle sfide con Ferentino, perchè avremo una replica il 7 settembre; il 3 settembre rinnoveremo l’impegno con Scauri per poi concentrarci su una fase più intensa, caratterizzata dal Torneo di Agropoli fra il 10 e l’11 settembre ( a cui si parteciperà se presenzierà almeno una formazione di categoria,la papabile è Matera, aggiunge il GM Antonio Ambrosino) e dalla competizione che si svolgerà a Santeramo in Colle tra il 16 e il 17 settembre, dove parteciperà sicuramente il Latina Basket.”

Aggiunge coach Bartocci in conclusione: “Gli appuntamenti confermano la qualità di una pre-stagione ceh ci servirà molto, non solo perchè dovremo comprendere il vero valore di chi dovremo affrontare , ma soprattutto perchè dobbiamo far nascere un gruppo e creare un’anima, un’identità giusta.Questi confronti saranno anche funzionali per capire dove puntare di più e cosa va eventualmente aggiustato in corsa, valutando la resa del gruppo, il peso dei singoli e il loro spazio.”

Per il momento non si prevedono nuovi eventi di questo tenore, ed è probabile che, superata metà mese, si opti per un’unica occasione più istituzionale da riservare all’intera compagine bianco-azzurra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy