Napoli Basketball: verso una settimana di rilevanti novità

Napoli Basketball: verso una settimana di rilevanti novità

Commenta per primo!

 

Il primo, forse quanto mai prevalente in questa fase di stabilizzazione del consenso alla società, corrisponde al perseguimento di una sostanziale crescita nelle adesioni al club dei tifosi (che secondo alcune fonti non si distanzia troppo da quota 500) , così come in un arricchimento in tempi brevi del sostegno imprenditoriale, quantitativamente ibernato da lungo, forse troppo tempo.

Le iniziative per il momento assunte dalla società in quest’ottica assumono una configurazione ufficialmente maculata: grande attivismo dimostrato sulle operazioni pro-club (negli ultimi giorni ben 3 raccolte di quote cash presso “Grand Prix” e “Villa Pizza”, esercizi di ristorazione poste nei pressi del Palabarbuto), ma clima di persistente, quasi snervante attesa per aggiunte nel novero degli sponsor.
Vanno inoltre ricordate, a tal proposito , alcune dati di indubbia importanza per l’efficacia del corso estivo della nuova realtà cestistica: martedì prossimo 26 luglio, quando occorrerà presentare presso la LNP una fideiussione bancaria di 70mila euro (pag.13, D.O.A. FIP per la stagione 2011-2012) e domenica prossima 31 luglio, oltre il quale si chiuderanno le porte per l’adesione del Club dei Tifosi.
Secondo ma non secondario profilo risulta invece quello della predisposizione di una necessaria linea verde del roster, ormai come detto completo nel suo quintetto base.
Le voci che circolano nei fori internettiani si concentrano soprattutto su tre nomi.Il primo di questi rappresenterebbe l’appropriarsi di un vero oggetto del desiderio per la categoria: Nunzio Sabbatino. Classe ’92, nativo di Pollena Trocchia, proviene dalla scuola mensanina, e nella scorsa stagione, la prima in A Dilettanti disputata alla Moncada Agrigento di Vincenzo Esposito, ha stupito con numeri che, migliorati progressivamente nel corso della stagione,gli sono valsi l’approdo al ruolo di playmker titolare (7,4 punti con 35% da 3 e 75% dalla lunetta in  25,4 minuti di utilizzo). Un giocatore che gode di rilevanti margini di miglioramento, e che potrebbe rappresentare un investimento quanto mai adeguato per le stagioni future.

Gli altri due elementi coniugano giovane età con un rassicurante pedigree.
Innanzitutto il lungo Paolo Rotondo:classe ’89 formatosi a Biella (nel cui roster ha orbitato in varie fasi dal 2005 al 2009),proviene da Latina, con cui ha disputato una stagione da oneste cifre (4,7 punti con 3,7 rimbalzi e il 61% da 2 in poco o più di 16′ per 25 partite disputate) , ma che ha mostrato statistiche più che lusinghiere nelle precedenti annate, disputate a Sandonà di Piave (9,1 punti con 60% dai liberi e 6,5 rimbalzi in circa 25′) e ad Agrigento (7,5 punti con 58% da 2,66% dai liberi  con 3,7 rimbalzi in 19′).
Si conclude con Leonardo Mariani, livornese del 1990 con militanza biennale a Cecina, in B Dilettanti (la scorsa stagione , con 3,5 rimbalzi e 2,3 falli subiti in 30 partite con 26′ di utilizzo), ma che per lungo tempo è rientrato tra i convocati della nazionale under 20 di Pino Sacripanti.

Infine ultime considerazioni relative al programma di massima per la pre-season: secondo quanto dichiaratoci dal GM Antonio Ambrosino, un raduno parziale dovrebbe avvenire il 16 e il 17 di agosto con lo svolgimento delle visite mediche. Il giorno seguente comincerebbe la preparazione atletica sul terreno dello Stadio San Paolo, mentre nel pomeriggio ci si recherebbe al PalaButangas (ex Palablu) di Monteruscello per effettuare la prima seduta tecnico-tattica. L’approdo al Palabarbuto è infine previsto per il 29 agosto, mentre è ancora incerto il quadro delle partite e dei tornei da disputarsi anteriormanete al 25 di settembre, data d’inizio della regular season.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy