Omegna conquista il Trofeo Coralli

Omegna conquista il Trofeo Coralli

Commenta per primo!

Al terzo impegno in soli 4 giorni la squadra è parsa, ai tanti tifosi giunti a Pavia, reattiva, carica, con tanta voglia di vincere. Di Lorenzo parte con una novità in quintetto (come detto è ancora tempo di esperimenti) Tourè è in regia con Saccaggi al fianco, Prelazzi è sotto canestro , Raspino e Casadei giocano da esterni. L’ inizio vede una partita punto a punto con i rossoverdi che a fine primo quarto vincono 13-16. L’atteggiamento è quello giusto, visto peraltro in tutte le uscite precedenti: una giusta carica, una intensità degna di nota, sia fisica che mentale ed una grande voglia di vincere gettandosi su ogni pallone. All’intervallo lungo sono sempre i rossoverdi a guidare 35-39. In campo si vedono tutte le qualità tecniche dei giocatori, dei senior ed anche degli under, tutti lottatori, tutti a gettarsi per terra per conquistare una palla. Qualcosa che piace e che nei progetti di chi ha costruito questo gruppo, deve essere prerogativa importante: lottare per fare bene, offrire un basket grintoso, divertente, coinvolgente. Il terzo tempino, contro una squadra forte, continua punto a punto e sono gli orobici a giungere ai classici 10 minuti dalla fine avanti di un punto 52-51. Ad inizio dell’ultimo quarto la Paffoni trova un break con Prelazzi e va avanti. Treviglio avrebbe la palla dell’overtime ma è respinta dal ferro. 60-63 per la Paffoni che si porta a casa il Memorial Coralli. Un torneo estivo ma vincere aiuta a vincere e farlo lottando e divertendo è qualcosa che piace al ‘popolo rossoverde”

Giampaolo Di Lorenzo è soddisfatto: “E’ stata una due giorni molto bella, due partite belle ed intense. Noi venivamo già da una amichevole tosta come quella contro il Lugano – spiega – e giocare 3 partite in 4 giorni evidentemente si fa sentire. Devo però dire che abbiamo retto e fatto bene soprattutto in difesa, dove nei due match abbiamo subito 53 e 60 punti. Abbiamo lavorato bene e anzi siamo già avanti per quel che riguarda la fase difensiva, in attacco abbiamo ancora da migliorare ma è normale. Non dimentichiamo che siamo una squadra nuova e che dobbiamo ancora conoscerci per bene. Oggi eravamo effettivamente un po’ stanchi ed in qualcuno si è visto ma il fatto che ci siamo portati a casa un match punto a punto è di certo una cosa buona. Bene che abbia giocato molto Prelazzi, adesso dobbiamo imparare a giocare con lui ed a servirlo al momento giusto. Sono contento perché abbiamo passato un ottimo periodo di lavoro. Ci manca brillantezza ma arriverà; lavoriamo sulla fase d’attacco e sull’inserimento di giocatori importanti.

Prossima uscita rsossoverde Venerdì 9 e Sabato 10 settembre a Torino, torneo amichevole con Paffoni Fulgor Basket, PMS Torino, Cus Torino (DNB) e Crocetta Torino (DNC).

IL TABELLINO DELLA FINALE

Co.Mark Blu Basket Treviglio – Paffoni Fulgor Basket 60-63

Co.Mark Blu Basket Treviglio: Marulli ne, Planezio 11, Carnovali ne, Molinaro 3, Borra 4, Vitale 2,  Cazzolato 5, Zanella 10, Fabi 16, Tomasini 9, Giacchetta  ne, Franzoni.  All.: Vertemati.

Paffoni Fulgor Basket: Bertolazzi 10, Picazio ne, Raspino 6,  Casadei 11, Tourè 3, Masciadri 19, Paci 2, Prelazzi 9, Scomparin,  Saccaggi 3   All: Giampaolo Di Lorenzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy