Orlandina sconfitta col minimo scarto ad Agrigento

Orlandina sconfitta col minimo scarto ad Agrigento

Commenta per primo!

Solito inizio ad handicap per l’Orlandina che parte con il freno a mano tirato, così come successo nelle altre due amichevoli precampionato.

Il tabellino:

AGRIGENTO – ORLANDINA 78 – 77 (27 – 12, 22 – 22, 20 – 22, 9 – 21)

AGRIGENTO: Anello, Paparella, Chiarastella, Disimone, Mossi, Divaccaro, Pennisi, Di Lascio, Giovanatto, Brawn, Birindelli. Coach Ciani.

ORLANDINA: Alessandri, Crow 14, Zanelli 14, De Min 14, Benevelli 2, Casati 10, Albertinazzi 4, Pelegrino 8, Damiani 2, Zampolli 9, Caronna n.e.. Coache Condello.

AGRIGENTO: Dopo una partenza lenta e sottotono, l’Orlandina nel secondo tempo è riuscita ad esprime il proprio potenziale, ribaltando i primi due periodi. Coach Peppe Condello in maniera precauzionale ha utilizzato solo quattro minuti Andrea Benevelli, che sta recuperando da un leggero infortunio alla spalla. Chi invece ha dovuto lasciare il campo anzitempo per una botta subita nel terzo periodo, è stato il play dell’Orlandina Filippo Alessandri, nulla di grave comunque per l’ex atleta di Ferentino.

C’è ancora molto da lavorare in casa Upea, con Coach Condello che dovrà riuscire ad amalgamare nel più breve tempo possibile un gruppo talentuoso, ma nuovo per otto decimi rispetto alla passata stagione e molto giovane.

Sabato si ritorna in campo per un altro test amichevole. Al Pala Fantozzi l’Orlandina affronterà la selezione americana delle base di Sigonella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy