Pallacanestro Ferrara, in arrivo il cambio di proprietà

Pallacanestro Ferrara, in arrivo il cambio di proprietà

Commenta per primo!

Dopo il quadriennio che ha visto Fabio Bulgarelli al timone della società, sembra imminente una svolta ai vertici della Pallacanestro Ferrara visto che le trattative con la cordata di imprenditori ferraresi capeggiata da Riccardo Maiarelli sono in dirittura d’arrivo. Ma andiamo con ordine: già la scorsa estate quando la cessione del titolo sportivo a Treviso era imminente, la figura di Maiarelli (presidente di Unindustria e di Fondazione Carife) era stata decisiva per la permanenza del basket a Ferrara, avendo lui rassicurato Bulgarelli sul fatto che presto sarebbero arrivati capitali freschi a sostenere la Pallacanestro Ferrara. Quest’anno poi, dopo la fine dell’ottimo campionato dei ragazzi di coach Martelossi, lo stesso Bulgarelli ha sottolineato come questa non sarà un’estate di apprensione per i tifosi estensi e che ci sono i mezzi per far proseguire l’attività sportiva in maniera serena e competitiva per almeno le prossime due stagioni. E nell’ottica di questa prosecuzione, si sono intensificati negli ultimi giorni i contatti tra i due imprenditori ferraresi per la cessione dell’intero pacchetto di quote societarie, l’ottimismo per la riuscita della trattativa è tangibile e se ne saprà di più tra una decina di giorni. Secondo quanto riportato da “La Nuova Ferrara” Bulgarelli potrebbe comunque rimanere all’interno della società con un ruolo da sponsor o da consigliere, andrebbe ancora sciolto il nodo della figura del presidente della società e non è chiaro se sarà lo stesso Maiarelli o una figura a lui vicina. La nuova proprietà erediterebbe una società sana, nella quale i soli Amici e coach Martelossi hanno un contratto per il prossimo anno mentre con il resto della squadra se ne riparlerà a trattative concluse.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy