Proger Chieti contro Alma Trieste alla ricerca del riscatto

Proger Chieti contro Alma Trieste alla ricerca del riscatto

Commenta per primo!

A2 SILVER - GIORNATA 5 - CHIETI VS TREVISO

Dopo la rocambolesca sconfitta di domenica scorsa contro Mantova per 79 a 84, la Proger Chieti si appresta ad affrontare il difficile incontro di mercoledì contro Trieste.
Sarà sicuramente un incontro delicato e decisivo, considerando che le due squadre distano solo di due punti (20 punti Trieste, 18 Chieti). Dunque, una sfida che rappresenta un vero e proprio crocevia per entrambe le squadre: una sconfitta, per Proger, può mettere in discussione il discorso salvezza, mentre la vittoria potrebbe riaprire il discorso playoff.

QUI CHIETI

C’è ancora rammarico in casa Proger per la sconfitta patita domenica scorsa in casa contro la Dinamica Generale Mantova. La mancata gestione del possesso a 15 secondi alla fine, quando Chieti si trovava avanti per 68-66, ha permesso a Mantova di giocare l’ultimo possesso utile e di conquistare con la guardia Hurtt due tiri liberi per un fallo ingenuo di Lilov. All’overtime, Hurtt fa tutto da solo, complice anche la stanchezza delle “Furie”, portando a casa due punti pesantissimi. Nonostante ciò, applausi scroscianti per la Proger, che per l’ennesima volta, dimostra di non temere nessuno e di giocarsela anche con squadre tecnicamente superiori alla Proger.
Il calendario, al momento, non sorride alla Proger che, dopo la trasferta di Trieste, affronterà 2 incontri casalinghi contro Roseto e Ravenna per poi affrontare due trasferte contro Treviso e Recanati.
La Proger si presenterà mercoledì al PalaRubini a ranghi completi, con Vedovato e Piccoli ancora attanagliati da problemi muscolari che non permettono il 100% della condizione, e con Armwood un pò dolorante al polso.

QUI TRIESTE

Amaro in bocca anche per l’Alma Trieste, uscita sconfitta al PalaSassi di Matera per 84-83, permettendo ai lucani di ritrovare la vittoria dopo ben 14 giornate di secco. La squadra di coach Dalmasson, dopo aver dominato per ben tre quarti, ha subito la rimonta
incredibile di Matera, con Lestini e il neo acquisto Hubalek sugli scudi. In casa alabardata, svettano i 22 punti della guardia Jordan Parks (uscito per 5 falli nel momento clou dell’incontro) e i 18 di Andrea Pecile.
Trieste viaggia a un ritmo di 74.6 punti a partita e non deve assolutamente distrarre la sconfitta patita domenica scorsa: i biancorossi, infatti, hanno battuto nel corso del campionato
squadre come Mantova, Fortitudo Bologna al PalaDozza, Roseto e Ravenna.
Nel roster, svettano le figure di esperienza come il play Andrea Pecile (10.1), l’ala Aristide Landi (9.2) assente nella gara di andata e il bulgaro Hristo Zahariev (12.2), grande amico di Ivan Lilov, che probabilmente non sarà dell’incontro di mercoledì. La coppia
di americani è formata dalla guardia Jordan Parks (15.2) best scorer di Trieste e il neo acquisto Robert Nelson (11) arrivato nel mercato di ripazione del 18 gennaio.

Sarà un incontro che promette spettacolo, con Trieste chiamata a ribaltare il gap di 21
punti patiti lo scorso 8 novembre quando Chieti vinse 89-68.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy