Proger Chieti in casa degli Stings a caccia di punti

Proger Chieti in casa degli Stings a caccia di punti

Commenta per primo!

Impegno infrasettimanale per la squadra di coach Galli, chiamata ad affrontare al PalaBam la Dinamica Generale Mantova, nel match di recupero della sesta giornata (non disputata a causa della mancanza di disponibilità del palazzetto lombardo). Impresa non facile per i teatini, che dovranno fare i conti con una squadra ben attrezzata per la categoria, costruita per arrivare ai piani alti della classifica. La squadra di coach Martelossi domenica ha agganciato Treviso e Brescia in vetta alla classifica, battendo per 90-61 Jesi. Nel ruolino di marcia mantovano, una sola sconfitta, patita al PalaBam lo scorso 24 ottobre per 77-75 contro la Mec Energy Roseto, viaggiando sugli 80 punti di media a partita, con il secondo miglior attacco della categoria dopo Brescia.

Mission impossible dunque per la squadra di Galli? Il parquet domani darà risposte.

QUI CHIETI

C’è ancora amarezza per il derby perso per 68-57 domenica scorsa in quel di Roseto. Coach Galli, nella conferenza stampa post derby, ha detto di mettere da parte la sconfitta e di “ricaricare” le batterie per l’impegno di domani. La classifica mostra un Chieti a 6 punti, a due soli punti di vantaggio da Matera fanalino di coda. E’ ancora presto per iniziare a fare i conti, ma le “Furie” sono affamate di punti, alla disperata ricerca del primo colpaccio in trasferta.

Ancora fuori per infortunio Ivan Lilov, il quale  non sarà nemmeno della trasferta di Ravenna di domenica prossima. Pronto dunque Ty Abbott, alla sua terza presenza stagionale, che cercherà di dare un contributo importante alla causa Proger. La guardia statunitense è tornato in campo domenica scorsa dopo oltre un mese di stop, e ha superato bene le aspettative, mettendo a referto 10 punti, ma è ancora a mezzo servizio. La Proger dovrà sicuramente ripartire dalla buona prestazione fornita dal centro Armwood, 19 punti per lui domenica scorsa, il più delle volte pericoloso sotto le plance, e dal play Monaldi (15.3), domenica un pò in ombra ma comunque una pedina fondamentale nello scacchiere di Galli.

QUI MANTOVA

Umore decisamente diverso in casa “Stings”, dove c’è la soddisfazione di aver agganciato Treviso e Brescia in vetta. E domani, potrebbe concretizzarsi il sogno di essere solitari in vetta a quota 14. Tutti a disposizione per coach Fumagalli, che trova negli americani Hurtt (16.8) e Simms (10.1)  gli interpreti di un gioco frizzante e propositivo, il tutto ben orchestrato dal play ex Legnano Fabio Di Bella (8.6). Particolare attenzione sotto le plance per Klaudio Ndjoa, naturalizzato italiani, top scorer degli Stings, utile sopratutto nei rimbalzi. Moraschini (13), Gregati (9.3 e miglior tiratore dall’arco con il 46%)  e l’ex Ferrara Amici completano un roster titanico ed esperto per la categoria di A2
Palla a due alle ore 20:30 presso il PalaBam di Mantova. Prevista anche una nutrita presenza di tifosi provenienti dalla terra abruzzese, che mai faranno mancare l’apporto ai ragazzi del presidente Di Cosmo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy