Qui Affrico: il punto sullo starting-five

Qui Affrico: il punto sullo starting-five

Commenta per primo!

Con rapidità non indifferente Firenze completa in una sola settimana di mercato il proprio quintetto base. Per prima cosa la società ha sistemato l’asse portante play-pivot ingaggiando Alex Simoncelli e Marco Pazzi, già compagni di squadra con i colori di Castelletto Ticino l’anno passato. Alexander Simoncelli, classe 1986, 188cm per 80 kg, matura cestisticamente nell’Assigeco Casalpusterlengo, nella scorsa stagione ha giocato con una media superiore ai 4 assist a partita e oltre dieci punti a partita. Marco Pazzi, anche lui proveniente da Castelletto Ticino, classe 1979 203 cm, nella scorsa Dna ha segnato 12.4 punti di media con 8.3 rimbalzi, vanta anche un’esperienza in Legadue con Roseto nel 2008/2009. Sotto le plance è stato inserito un altro giocatore dal sicuro rendimento: Riccardo Castelli.Classe 1988, 198 cm, formazione cestistica Basket Cuneo, vanta numerose esperienze in DNA con Asti, Casalpusterlengo, Treviglioe Recanati con cui ha conquistato lo scorso anno il diritto alla partecipazione alla Legadue Silver con 3,5 punti, 6,4 rimbalzi a partita. Completano il quintetto due americani: la guardia Brandon Wood classe 1989 nativo di Kokomo, una cittadina nello stato dell’Indiana. La sua carriera di giocatore di pallacanestro inizia alla Kokomo High School, dove chiude la sua esperienza liceale a 21,5 punti di media. La prima esperienza al College è nel 2007-2008 con Southern Illinois. La scorsa estate la decisione di iniziare la sua carriera “pro” ed il trasferimento in Europa. Wood veste la maglia dell’Albacomp, formazione del massimo campionato ungherese. In 43 partite disputate Wood confeziona una media di 18,6 punti, 3,4 rimbalzi e 2,8 assist, con il 61% da 2 ed il 39% da 3. L’Albacomb trionfa nei play off e Wood viene nominato Mvp delle finali. Sempre dal campionato ungherese proviene l’altro americano, l’ala Kyle Swanston. Nato il 24 ottobre 1986 a Spirng Hill, cittadina dello stato della Florida, inizia a giocare a basket frequentando la Worcester Academy. I quattro anni di College li passa alla James Madison University. Con i Dukes accumula 123 partite in quattro stagioni, diventando un giocatore sempre più importante. Il suo miglior anno dal punto di vista delle cifre è quello da senior (11,5 punti, 3,5 rimbalzi con il 40% da 3), l’ultimo prima di intraprendere la carriera da giocatore professionista. La prima tappa del viaggiatore Swanston è in Finlandia, dove chiude la stagione da miglior marcatore (21,3 punti con il 42% da 3). Nel 2010-2011 è in Spagna, Leb Silver con la maglia del CB Clavjo (13,4 punti, 2,9 rimbalzi). L’anno successivo gioca la prima parte della stagione nuovamente in Spagna, con il Faymasa Palencia Baloncesto (Leb Gold); a febbraio poi il viaggio lunghissimo verso il Giappone, dove mette il suo talento a disposizione dell’Anita Northern Happinets. Nell’ultima stagione 2012-2013 Swanston è tornato in Europa, scegliendo l’Ungheria, in 41 partite con la maglia del Kaposovari KK viaggia a 20,5 punti di media, con 4,7 rimbalzi ed il 39% da 3. Resta da definire il capitolo under, mentre farà parte del gruppo il confermatissimo esterno Cosimo Fontani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy