Qui Latina: La Benacquista asfalta Gaeta dopo un’impari lotta

Qui Latina: La Benacquista asfalta Gaeta dopo un’impari lotta

Commenta per primo!
Troppa differneza di categoria tra la Benacquista Latina e la Serapo 85 Gaeta, la cui oiderna sfida di preseason si conclude con il disarmante punteggio 103-44 per la formazione di casa.
Pontini subito avanti nel primo quarto  con un 25-10 segnato da una buona prestazione collettiva e dalla volontà della Serapo di non sfigurare troppo davanti la formazione pontina.
Il secondo quarto ha la stessa musica del precendete, e le squadre vanno al riposo  sul 46-33 in favore dei pontini.
Dalla terza frazione in poi a giocare è solo la Benacquista che dimostra buone alternative sul fronte offensivo, ma lacune in difesa. Proprio a causa di esse i pontini hanno riservato l’ultimo quarto della partita alla prova di numerosi cambi difensivi sul quale Mattia Ferrari rilascia queste dichiarazioni: “Dobbiamo lavorare ancora e farci trovare pronti all’inizio del campionato.Siamo ancora al 50% delle nostre possibilità ed i margini di miglioramento sono ancora molti. Dovremmo essere in grado di non mostrare pause così lunghe durante il match”.

Buone le prestazioni di tutti i ragazzi scesi in campo, iniziando da Tommaso Plateo ( miglior realizzatore con 21 punti), ma nsenza sottovalurare le ottime azioni di Micevic ed il buon tiro dai 6,75 di Romano. Nel complesso ogni atleta ha dato il suo considerevole apporto alla gara ed anche i giovanissimi della SMG hanno contribuito. Momenti di crescita anche per Andrea Longobardi:”allenarsi e giocare con la prima squadra é un’esperienza importantissima e molto costruttiva – conferma il giovane atleta – ora che abbiamo iniziato anche il campionato Under 19, ho potuto vedere le prime differenze in campo, rispetto alla precedente stagione, lavorare con giocatori esperti, del calibro di Plateo, aiuta a crescere ed a migliorare ed é motivo di grande orgoglio per me”.

Da sottolineare le assenze di Plumari e Waldner, quest’ultimo fermo per un’operazione al menisco sul quale la società solo oggi ha dato ulteriori chiarimenti, dichiarando la perfetta riuscita dell’intervento, così come l’inizio in data odierna dell’apposita riabilitazione.
Una Benacquista che dunque non si è ancora mostrata al completo del suo roster, sopratutto per quanto riguarda Plumari che non ha ancora avuto l’occasione di giocare davanti al pubblico di casa.
Non rimane altro che aspettare le diverse amichevoli nel corso del mese di settembre, anche con formazioni di pari categoria come Napoli e Ferentino, prima che l’inizio del campionato ci permetta di osservare se il progetto della società di puntare su una squadra molto giovane e su una scadenza pluriennale si riveli vincente.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy