Qui Mens Sana: nasce ufficialmente la società consortile “Io Tifo Mens Sana”

Qui Mens Sana: nasce ufficialmente la società consortile “Io Tifo Mens Sana”

E’ venuta al mondo, in maniera ufficiale, la nuova società consortile per il futuro del basket a Siena

Commenta per primo!

Di Francesco Conti

Il momento più bello della vita è sicuramente quello della nascita di un bambino. 9 mesi per dare alla luce una creatura che porterà gioia alla coppia. Eh sì, il paragone è più azzeccato che mai. Per la terza volta in 2 anni nasce un’altra “citta”, come si dice in Toscana. Per la genetica è impossibile, naturalmente. Ma qualche volta accade. E’ venuta al mondo, in maniera ufficiale, la nuova società consortile, dove ne avevamo già parlato pochi giorni fa. ‘I Fantastici 4’ (Giangastone Brogi, Guido Guidarini, Piero Franceschini e Alfredo Barlucchi), promotori dell’operazione “Io tifo Mens Sana”, hanno depositato le basi giuridiche per rianimare, perdonate la parola ma è la più giusta, le casse del capitale sociale Biancoverde. Un parto che scaturirà una cooperazione con altri gruppi per un solo scopo: valorizzare quelle risorse sportive che hanno da sempre resa celebre Siena, in maniera principale la Mens Sana.

In cifre: 1500 euro come tantum per chi aderirà all’iniziativa e 5000 euro di sottoscrizione in tre anni, dove saranno posti dei “regali” ai promotori, come pubblicità e benefici. Anche il Sindaco della Città del Palio, Bruno Valentini, ha espresso tutto il suo appoggio con la Camera di Commercio, la quale si occuperà di sciogliere il nodo chiave dello sponsor.
Con la nascita del Consorzio “Io Tifo Mens Sana”, siamo quindi giunti al traguardo di un lungo inverno (se climaticamente possiamo definirlo tale) di cambiamenti radicale, come quello del CDA. Proprio la presidenza della Mens Sana 1871 sarà convocata già nella giornata di Martedì 8 Marzo: una prima mossa di un lungo ‘Giro dell’Oca’ che risulterà determinante sia per capire le intenzioni societarie, sia per non rinviare una assemblea di fondamentale importanza. Guadarini afferma che “La Polisportiva si è mossa dal suo ghiaccio, avendo il via libera per trattare e negoziare. Con il Consorzio e la raccolta dei primi soldi, possiamo già partire per il nostro obiettivo”

Tra gli ospiti della conferenza stampa, in platea c’era anche Danilo Bono, possidente di una percentuale personale, insieme a Lorenzo Marruganti, ex numero 1 e attuale DS della squadra. Proprio lui, al centro di mille polemiche, ha affermato con tono deciso che “Fin dal primo giorno ho appoggiato all’iniziativa, contribuendo ai lavori della società consortile. Le mie dimissioni hanno portato scompiglio e una miriade di chiacchere, ma voglio chiarire la mia posizione, sottolineando la mia disponibilità piena alla realizzazione del Consorzio. Vorrei dire anche che ho sudato 7 camicie e ho combattuto per non vendere i nostri giocatori, vedi Diliegro e Bryant. Noi del CDA se siamo qua è perchè amiamo questa società di basket, condividendo l’iniziativa col pensiero fisso di proseguire la nostra strada. Sono qua per esprimere il mio voto favorevole, e con Danilo Bono siamo già a due. Ne aspettiamo tantissimi, e sono sicuro che arriveranno”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy