Qui Recanati:Match di scintille contro Civitanova

Qui Recanati:Match di scintille contro Civitanova

Commenta per primo!

Non finisce bene l’amichevole tra Recanati e la Naturino Civitanova (DNB) degli ex Baldoni, Frascione, Principi e Caldarelli. Non finisce bene perchè in due frangenti la partita sfocia in rissa, e non finisce bene perchè dopo Fabriano, La Fortezza evidenzia forti limiti anche contro i rivieraschi che, con una settimana in meno di preparazione, sciorinano già del buon basket. E coach Coen ne ha da dire a tutti durante la gara.

Partita da dimenticare subito sia per il brutto gioco espresso da Recanati (e non valga la scusa che manca ancora Evangelisti sotto canestro …), che per il gran nervosismio che ha serpeggiato nella squadra irretita bel gioco e nel risultato dagli avversari.

Prime scintille già nel primo periodo con La Fortezza che impiega ben 5’ per trovare la via del canestro dopo aver subito un parziale di 0-10. Serviranno ben 7 minuti per rientrare in partita. Troppi e conditi da errori e difficoltà di passaggi e movimenti. Ed in mezzo le prime scintille con uno “scontro” a metà periodo ra Temperini e Centanni che provoca un principio di prima rissa. Gara ferma per un paio di minuti per ristabilire un pò di calma. Tensione anche sulgi spalti ma ci si limita a qualche battuta e nulla più. Clima più caldo in campi invece dove si respira un’aria oltremodo agonistica. Con fatica La Fortezza fa suo il periodo.

Il secondo periodo fa vedere anche del buon basket con Civitanova estremamente reattivo e più dimanico nella gestione della palla, Recanati solo più tecnica nei singoli e con difficoltà evidenti nella manovra.

Il terzo periodo scopre tutti i limiti de La Fortezza con un Coen che sbraita dalla panca mentre i suoi sono incapaci di reagire agli affondo di Civitanova che che piazza parziali da far male e chiude con un perentorio 6-21 che non lascia scampo a dubbi e critiche.

Si spera in una reazione corale ma in campo La Fortezza non è lucida e Civitanova tiene il campo. Poi con 3’ e 35” da giocare “scintille” Fossati-Temperini e parapiglia generale che coinvolge anche le panchine con un infuriato Coen che marcia spedito verso quella civitanovese a dirne quattro. Si fatica a tenere separati i più “accesi” e a questo punto non essendoci più condizioni di serenità fine della gara in anticipo.

De La Fortezza da segnalare la buona prova di Ceron e i 12 punti di Centanni. Frascione e Baldoni sull’altra sponda per la loro prolificità. Nel complesso squadra “tosta” quella di Cervellini, sicuramente una protagonista della B.

Per La Fortezza tanto, tanto, ma tanto lavoro in vista della gara di mercoledì pomeriggio contro la Fileni Jesi (Lega2). La squadra allestita è di categoria, con uomini che vantano esperienza in serie superiore. Inspiegabili dunque i passaggi a vuoto sia di Fabriano che contro Civitanova.

La  Fortezza Recanati  52

 

Naturino Civitanova  60

 

(18-15; 21-18; 6-21)

 

 

Sospesa sul 7-6 per eccessi di nervosismo in campo con 3’ 35” da giocare del quarto periodo

 

 

La Fortezza: Chiarello 2, Ceron 7, Pierini 7, Gilardi 7, Cecchetti 7, Pierangeli 3, Centanni 12, Gurini, Ercoli, Fossati 6. All. Coen

 

Naturino: Caldarelli 4, Tessitore 3, Acquaroli, Baldoni 18, Frascione 10, Foresi 4, Temperini 9, De Falco 3, Principi 4, Marko 1. All. Cervellini

 

 

Arbitri: Boccanera e Galassi di Recanati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy