Qui Viola, coach Ponticiello e il futuro da scrivere

Qui Viola, coach Ponticiello e il futuro da scrivere

Commenta per primo!

REGGIO CALABRIA – Va in archivio anche l’ultima giornata della regular season del campionato di Serie A Nazionale. Dal prossimo week-end, scatteranno i play-off ed i play-out ma la Viola farà da spettatrice perché il verdetto del parquet ha detto che i ragazzi di coach Ponticiello si sono guadagnati il diritto di andare già in vacanza dopo aver staccato il pass ufficiale per la Legadue Silver , il prossimo campionato al quale parteciperà la compagine dello stretto.

L’ultimo avversario dei reggini è stato Ferrara, squadra che invece sarà impegnati nei play-out per evitare la retrocessione in quarta serie.  Il match è terminato con la sconfitta indolore del team nero arancio che cede di un punto  con il Ferrara ma festeggia lo stesso un grande traguardo: i reggini sono in legadue silver grazie allo splendido lavoro fatto da un tecnico che ha cambiato l’inerzia della stagione.  Ecco il Ponticiello pensiero subito dopo la sfida con gli emiliani: “Sono orgoglioso dei miei ragazzi. Anche contro Ferrara, nonostante le assenze e la mancanza di motivazioni, ho avuto la conferma che ho allenato un gruppo straordinario. Abbiamo fatto uno splendido cammino che ci ha portati fino a sfiorare i play-off. Purtroppo, in alcune gare, non abbiamo avuto fortuna perdendo di pochi punti ma questa squadra va elogiata perché ha permesso a questa città di conquistare un traguardo prestigioso.”. Orgoglioso della sua Viola sul campo e di quello che ha visto sugli spalti: “Il pubblico è stato un altro fattore determinate nel raggiungere le nostre vittorie. Sin dalla mia prima gara con il Bari, non ci hanno mai fatto mancare il loro apporto e meritano di festeggiare questo ritorno in una categoria importante del basket italiano.” Reggio Calabria, una città che cerca di rilanciarsi anche attraverso lo sport: “Siamo in una piazza che ha avuto un passato di prestigio sia a livello cestistico che riferito ad altri aspetti. Tutto può crescere anche perché ho visto che i reggini sono tipi orgogliosi ed hanno il carattere e le motivazioni giuste per superare questo momento di difficoltà.”

Viola dunque che pensa al futuro. Ci sarà ancora Ponticiello? :”Adesso stacco la spina per qualche settimana dopo una stagione bellissima ma che ci ha tolto a tutti energie mentali e fisiche. La società sta già comunque lavorando per il futuro e farà le sue valutazioni. E’ una dirigenza ambiziosa e competente ed ha dimostrato di sapersi muovere in questo sport che non sta attraversando un momento facile. Faremo tutti le nostre riflessioni dopodiché si prenderanno le decisioni giuste per fare in modo che la Viola sia pronta a questa nuova e suggestiva esperienza.”.  Adesso comincia una lunga off-season in cui ci saranno tante novità in campo e fuori anche se non sarebbe una cattiva idea confermare gran parte di questo gruppo che, da Novembre in poi, numeri alla mano, ha fatto in modo che la Viola tenesse testa senza paura anche alle grandi corazzate di questo campionato. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy