Qui Viola: sbloccati 400mila Euro per i lavori del PalaCalafiore, ma servono tempi stretti

Qui Viola: sbloccati 400mila Euro per i lavori del PalaCalafiore, ma servono tempi stretti

Commenta per primo!

Sono finalmente stati stanziati i soldi per l’atteso “Restyling” del PalaCalafiore. L’operazione era attesa fortemente da tutti gli sportivi della città,assolutamente consapevoli dell’assenza di un Palasport adeguato per la Viola Reggio Calabria, ovvero per la massima espressione del basket regionale che ritorna in Legadue dopo sei anni.

Il trio di Prefetti Panico,Castaldo e Piazza ha stanziato 150 mila Euro per la copertura lato est del maxi impianto reggino e 250 mila per l’adeguamento funzionale e la messa a norma del Palasport. I soldi stanziati riguardano anche altre palestre di Basket come Gallina ed Archi. L’auspicio è che questi soldi vengano immediatamente utilizzati per intervenire e sistemare le tante situazioni interne alla struttura dopo i tanti appelli lanciati dalla stampa e dai cittadini. Per quanto riguarda il PalaCalafiore i lavori dovranno essere più che mai repentini per evitare delle trasferte fastidiose e senza motivo per la Viola.

Il Prefetto Panico ha capito subito che si doveva intervenire perché c’era seriamente il rischio che la società nero arancio decidesse di emigrare verso altri lidi. Ed ecco che arrivano finalmente questi interventi ma l’opera di ristrutturazione deve cominciare immediatamente perché i tempi cominciano ad essere stretti dato che mancano meno di tre mesi all’inizio ufficiale della stagione. La Viola rivuole il suo tempi, teatro ideale per salutare il ritorno del team dello stretto nella massima serie ma l’oblio che si era creato in questi mesi aveva gettato nello sconforto la società ed i tifosi che attendevano, vanamente, buone notizie.

Finalmente arriva l’ufficialità della somma stanziata dai commissari ed adesso ci saranno ulteriori step con la speranza che, a Settembre, tutto sia apposto ed i ragazzi di coach Ponticiello potranno usufruire di un palazzetto che ha visto come protagonisti fior di campioni. I vari Volkov, Ginobili e compagnia hanno compiuto imprese epiche in questo parquet di gioco che tutta l’Italia invidiava a Reggio Calabria ed era un vero e proprio strazio vederlo abbandonato ad un triste destino dopo l’incidente del Marzo del 2012.

E’ passato un anno abbondante ed ancora la struttura non è utilizzabile ma la news della settimana dà quanto meno una speranza anche se si spera che i tempi tecnici non siano i soliti applicati dalla burocrazia reggina altrimenti la Viola rischia di emigrare per buona parte del prossimo campionato. Agire immediatamente ed aggiustare il PalaCalafiore ed altri palazzetti importanti per rilanciare un movimento cestistico che vuole tornare protagonista dopo tanti anni di oblio ma che bisogno luoghi adeguati per raggiungere questo obiettivo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy