Qui Viola: si lancia un azionariato popolare di supporto alla proprietà

Qui Viola: si lancia un azionariato popolare di supporto alla proprietà

Commenta per primo!

Tifosi della Viola sempre piu’ vicini alla loro squadra del cuore. Da qualche giorno, non solo sugli spalti perche’ e’ stato presentato il Comitato Cuore Viola, un’iniziativa che dara’ la possibilita’ di sostenere la societa’ neroarancio anche dal punto di vista economico con una sorta di azionariato popolare. Una serie di tifosi DOC hanno dato vita a quest’idea con la speranza di far aumentare questo numero diffondendo il messaggio fra supporter ed appassionati.

Ci sarà un conto corrente bancario attraverso il quale sarà possibile effettuare un versamento con tre tipi di pacchetti offerti. Si parte da una base di 1000 euro l’anno (supporter) a quello di I Love Viola passando dalla formula Grande Tifoso. Tante iniziative per chi aderirà’ a questa idea sara’ supportata da parecchie iniziative collaterali. Si vuole rafforzare il rapporto con il territorio e dare un supporto al progetto Muscolino che ha gradito questa creazione di un comitato che sostenga la sua proprietà: era proprio questo il suo intento dopo le dimissioni di febbraio.

Fare in modo che Reggio Calabria rispondesse presente e questi tifosi eccellenti si sono uniti per dare vita a questo progetto che sarà supportata da una grande forza mediatica grazie all’opera dei soci fondatori. giovedì scorso, al pianeta Viola e’ stato presentato il tutto con padroni d’eccezione il direttore generale Condello, il vice presidente Campisi e le stelle della Squadra Piazza e Caprari. Ci sarà un canale su youtube con un riferimento anche al passato con la possibilità di assistere alle gare storiche della formazione NeroArancio. Sarà attivo anche un sito internet del Comitato che ha cominciato la sua esistenza da l’altro ieri. Prima grande notizia dunque dell’off-season di una realtà che ha chiuso una grande annata ma che si vuole costruire un futuro importante potendo contare sul sostegno di una tifoseria che vuole essere presente a 360 gradi in questa risalita di uno dei piu’ grandi simboli sportivi della città’ dello stretto.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy