Ravenna, scrimmage positivo contro Pesaro

Ravenna, scrimmage positivo contro Pesaro

Prima uscita stagionale per la VL contro una OraSì Ravenna che ha tenuto testa pienamente alla squadra della massima serie

di La Redazione
L’OraSi é scesa oggi a Pesaro per uno scrimmage con la formazione locale, che parteciperà al prossimo campionato di serie A1. Buono l’esito dell’incontro amichevole che precede di tre giorni quello del Torneo di Lugo e che vedrà la squadra del presidente Vianello affrontare nella semifinale delle 18 l’Unieuro Forlì.
Ravenna ha infatti tenuto brillantemente il confronto, con una Pesaro che è da poco tornata in citta dopo la settimana di ritiro a Borgo Pace.
1° QUARTO: Blackmon inaugura la stagione della VL con 5 rapidi punti, seguiti dal dinamismo di McCree che vola in contropiede dopo pochi minuti. Si iscrive anche Artis a referto per l’11-2 locale contro il solo canestro di Smith. Sul primo timeout, l’applauso del numeroso pubblico che ha praticamente riempito il Paladionigi di Montecchio, è d’obbligo, vedendo un quintetto locale tutto straniero che si è dimostrato dinamico e versatile nelle due metà campo. Per gli ospiti è sempre il n. 2 a trascinare i compagni. Il quarto si conclude dopo aver mandato tutti gli americani a referto, col punteggio di 26-24.

2° QUARTO: La VL è appannata nella seconda frazione e sono gli ospiti a dominare il quarto, che si concluderà sul parziale di 17-26; i locali rimangono senza canestri dal campo nei primi 4 minuti, salvo sbloccarsi poi con il letale pick and roll giocato dal pivot lituano di Pesaro. La difesa ravennate ha nettamente la meglio contro il quintetto quasi tutto italiano con il punteggio che conferma questa buona notizia per la OraSì.

3° QUARTO: Dopo un inizio di quarto in discesa per i ravennati, il trend si inverte e la tripla del nuovo capitano, Ancellotti, vale il 10-10. Dopo questi primi 3 minuti, si assiste ad una fase di stallo da cui entrambe le compagini fanno fatica ad uscire. Per la VL ci pensa il pivot lituano che segna due tiri da sottocanestro non sviluppando però altrettanti liberi a lui concessi. La fisicità dei locali si fa comunque sentire e grazie a questa caratteristica, prendono fiducia tutti i reparti aprendo un parziale che termina col punteggio conclusivo di 22-15.

4° QUARTO: Coach Mazzon prova a spingere i suoi, consapevole che il risultato dell’ultimo quarto sarà determinante per l’esito della partita visto che il punteggio virtuale complessivo sarebbe in parità. Gli ospiti cominciano con un 11-0 guidato dal cinico Adam Smith che è stato una vera spina nel fianco per la difesa pesarese nei 40’; da questo scrimmage, coach Galli avrà trovato i punti su cui lavorare nelle prossime settimane, a partire dall’individualismo di MccRee nonostante sia lui ad apportare i 5 punti conclusivi per i tabellini della VL con l’ultimo quarto che si conclude sul 16-24.

Parziali: 26-24, 17-26, 22-15, 16-24.
Il tabellino dell’OraSi: Hairston 13, Smith 26, Montano 11, Jurkatamm 3, Cardillo 4, Masciadri 18, Laganà 9, Gandini 2, Rubbini 3, Seck, Baldassi.

Uff. Stampa OraSì Basket Ravenna
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy