Recanati, il mercato si sblocca: Zanchi per la panchina, Michele Paoletti DS

Recanati, il mercato si sblocca: Zanchi per la panchina, Michele Paoletti DS

Si dividono , dopo 4 anni , le strade di Marcello Chiodoni e del Basket Recanati. La società gialloblu leopardiana comunica ufficialmente che Marcello Chiodoni non ricoprirà il ruolo di Direttore Sportivo per la Stagione 2015/2016.

“A conclusione di questi quattro anni vissuti insieme – in un messaggio trasmesso da Marcello Chiodoni – vorrei salutare tutti coloro che hanno condiviso e vissuto con me questa avventura,fatta a volte di piccoli dispiaceri ma soprattutto di grandi soddisfazioni. Un saluto va a tutti i supporters, che ci hanno sostenuto sempre con affetto e calore, a tutto lo staff medico, sanitario e tecnico, compagni di viaggi e allenamenti, grandi professionisti e soprattutto grandi amici, senza i quali non avremmo mai raggiunto gli ottimi risultati ottenuti.Grazie a coloro che mi hanno sopportato e supportato nei momenti più difficili di ogni singola stagione e al grande capitano Attilio. Un ringraziamento speciale va al presidente Giuseppe Pierini e a Piero Coen , che mi hanno permesso quattro anni fa di iniziare questa indimenticabile esperienza.Sempre forza USBR! ”

Il Basket Recanati, nel ringraziare sentitamente Chiodoni per il suo quadriennio al servizio della società per la sua attività svolta con grande impegno, passione e spirito di sacrificio, gli augura le migliori fortune umane e professionali ed un in bocca al lupo per il proseguo della sua carriera.

Per Chiodoni un biennale a Falconara con la locale suadra promossa in DNB.

In queste ore la società leoaprdiana sta sondando il mercato e le piste più accreditate portano, per la panchina ad Andrea Zanchi, profondo conoscitore della categoria (in uscita da Casalpustrelengo, esperienze a Jesi, Omegna, Latina).
Ma si guarda anche ad Alessandri Finelli (in uscita da Scafati, in precedenza panchine a Montegranaro, Bologna e Forlì), e Alberto Martellossi che non ha rinnovato con Ferrara.

Per la figura di ds occhi puntati su Michele Paoletti che ha lasciato Chieti. Poliedrico nelle vesti anche di manager e addetto stampa, buona conoscenza della palla a spicchi, un’esperienza importante a Jesi.
“Non amo perdere”, aveva detto in conferenza stampa il presidente Pierini, è c’è da assicurare che anche quest’anno, seppur con un budget ridotto, sotto l’Ermo Colle, le emozioni non mancheranno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy