Recanati, il punto di coach Calvani sulla preparazione

Recanati, il punto di coach Calvani sulla preparazione

Il giovedì pomeriggio di riposo ha chiuso “un mini-ciclo di allenamenti” come lo stesso coach Marco Calvani ha voluto definire le sedute che ha finora vissuto al fianco della sua nuova squadra.

Commenta per primo!

I primi giri del motore gialloblu, il numero degli allenamenti fatti che non arrivan a riempire una mano ma già in casa US Basket Recanati ci sono avvisaglie della grande qualità del lavoro svolto e dell’estrema positività che si respira nell’ambiente.

Il giovedì pomeriggio di riposo ha chiuso “un mini-ciclo di allenamenti” come lo stesso coach Marco Calvani ha voluto definire le sedute che ha finora vissuto al fianco della sua nuova squadra. La stagione leopardiana è ancora in una fase embrionale ma per un tecnico preciso e attentissimo ai dettagli ci sono già le basi per un bilancio iniziale.

Coach, come sono andati questi primi tre giorni di lavoro con la squadra?

“I primi giorni di allenamento sono un po’ come i primi giorni di scuola. Tutti molto partecipi, molto attenti e con grande disponibilità. Non potrebbe però essere altrimenti perché siamo solo agli albori della stagione. Tutto è andato per il meglio e il lavoro svolto ha avuto un buon livello qualitativo con molto impegno da parte dei ragazzi.”

Tu e il tuo staff come avete trovato la squadra?

“I giocatori sono arrivati tutti quanti con una buona condizione. All’indomani della chiusura dell’accordo tutti si sono messi in contatto con il preparatore e si erano confrontati con lui ricevendo indicazioni a riguardo. Direi che tutti hanno hanno rispettato quelle che erano le intenzioni e le idee del preparatore Matricardi.”

Trovare dei giocatori in forma significa partire sicuramente con il piede giusto. Quali sono gli step della preparazione nei prossimi giorni?

Abbiamo trovato dei giocatori assolutamente pronti e questo ovviamente facilità il lavoro perché c’è una uniformità generalizzata dalla quale possiamo continuare a lavorare. Siamo quindi con delle buone premesse, abbiamo già terminato un primi micro-ciclo di allenamenti, e davanti ora a una nuova fase di lavoro. Siamo solo all’inizio, ma questi sono momenti molto delicati perché bisogna essere molto cauti nel rimettere in moto la macchina. Si devono evitare affaticamenti che potrebbero portare a dei piccoli infortuni che a loro volta comporterebbero al rallentamento del lavoro e fermare tutto il processo. Proprio per questo abbiamo preferito iniziare il 16 agosto, per avere il tempo necessario che ci permetta di preparare tutto quello che serve alla squadra per essere pronta al momento giusto.”

Dall’alto della tua esperienza come hai trovato l’ambiente recanatese in questi primi giorni?

“Sto vedendo da parte della Società e dei Dirigenti una grande disponibilità, una forma passionale di appartenenza alla squadra, di interesse nel capire e vedere quello che facciamo sul campo. C’è anche curiosità sia nel vedere i giocatori, gran parte dei quali sono nuovi, ma anche per conoscere il tipo di lavoro che sto proponendo. Anche sotto questo aspetto tutto molto positivo.”

Non avere ancora in squadra Reynolds scombina un po’ i piani di lavoro?

“Sapevamo sin dalla sua firma che non lo avremmo avuto nelle prime settimane di lavoro. Abbiamo chiuso con il giocatore nei giorni immediatamente a ridosso della chiusura degli uffici del CONI per le ferie. Ora, in una tempistica abbastanza celere con le tutte le pratiche per ottenere il visto dagli Usa, contiamo di averlo con noi negli ultimi giorni di agosto o al massimo nella prima settimana di settembre.Abbiamo preparato il nostro lavoro sapendo di non averlo in questi giorni e quindi nessun piano scombinato.”

Dopo il giovedì di riposo coach Marco Calvani ritroverà la squadra venerdì 19 agosto per una nuova doppia seduta con atletica al mattino e campo al pomeriggio. Stesso copione previsto per sabato, mentre domenica 21 i gialloblu si alleneranno soltanto al pomeriggio godendo quindi di una mattinata di relax. Intanto il calendario delle amichevoli subisce una nuova variazione. E’ stato annullato il test del 1°settembre contro l’Eurobasket Roma in programma a L’Aquila. Salvo ulteriori cambiamenti la prima uscita di Pierini e compagni sarà il 7 settembre a Pesaro contro la Consultinvest.

FONTE: Uff. Stampa U.S. Basket Recanati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy