Recanati-Piacenza, le dichiarazioni post-partita

Recanati-Piacenza, le dichiarazioni post-partita

I commenti e le impressioni dei coach dopo Ambalt-Assigeco, gara dominata dagli emiliani.

Commenta per primo!

Marco Andreazza (Piacenza): Sono molto contento di questa vittoria, ne avevamo bisogno per dare continuità. Abbiamo giocato bene, difensivamente e offensivamente. In un paio di occasioni abbiamo consentito a Recanati di avvicinarci un po’, ma per il resto non ho nulla da rimproverare. Bravi i miei ragazzi a non farsi prendere dal panico nell’unico momento in cui ci siamo un po’ disuniti e l’Ambalt si è avvicinata. Se Bobby, arrivato tre settimane fa,  si conferma quelle delle ultime due partite, cambiamo letteralmente faccia. Un plauso, comunque, a tutti quanti. Dobbiamo continuare così, penso che con umiltà e giocando come le ultime uscite possiamo sognare qualcosa. Tutte queste vittorie in trasferta denotano infatti che c’è un livello molto alto. Ho dovuto, in realtà, alzare un po’ i decibel nel fine settimana perché vedevo le faccie dei miei giocatori poco motivate. E, a quanto pare, è servito.

Marco Calvani (Recanati): Sapevamo benissimo che la squadra avversaria avrebbe aggredito, ma non siamo riusciti a rispondere. Dobbiamo capire che non si vince solo con la tecnica e gli schemi, ma soprattutto con le energie, che ora come ora, a mia sorpresa, mancano. L’esperienza di Udine non è evidentemente bastata, e neppure quelle nel precampionato con Chieti e Rieti. Nei primi giorni della settimana i segnali erano stati positivi, ma evidentemente i segnali non sono bastati. Sicuramente non è stato semplice fare tre gare con uno straniero in meno, dato che abbiamo dovuto nuovamente rivedere gli equilibri per trovare un nuovo assetto. La soluzione comunque è solo il lavoro in palestra. Non mi sarei mai aspettato sinceramente di trovarmi di fronte al problema dell’aggressività, visto anche che non sono considerato un coach che lavora molto sulla difesa, ne sono sorpreso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy