Recanati – Roseto, sfida con obiettivi diversi

Recanati – Roseto, sfida con obiettivi diversi

Commenta per primo!

Di fronte domani sera due squadre uscite sconfitte nell’ultimo turno e con obiettivi diversi: sul parquet del Cingolani ecco Roseto (che ha visto sfuggire la vittoria all’overtime) per rimanere in griglia play off, Recanati invece vuole tonare a correre verso la salvezza diretta ed invertire quella tendenza di perdere le gare nei secondi finali.

Arbitrano questo delicato incontro Noce di Latina, Pecorella di Trani e Mottola di Taranto.

Per Recanati è stata una settimana di concentrazione massima. Subito dopo la sconfitta rocambolesca contro Bologna la società ha richiamato al lavoro tutta la squadra che si è allenata sia la vigilia che il giorno di Natale.  E la preparazione proseguirà con doppie sedute a Santo Stefano e con una mattutina domenica, prima di raggiungere Roseto.

Così dopo il matc con Bologna e in proiezione di Roseto Andrea Zanchi (Head-coach): “Dopo l’ennesima delusione maturata negli ultimi minuti contro la Fortitudo, non riuscendo a gestire nei momenti topici palloni che scottano e che fanno la differenza occorre essere in questo particolare momento uniti e coesi. E’ urgente lavorare mentalmente sulla gestione dei possessi anche se difensivamente facciamo sempre un gran lavoro. Lavorare, lavorare, allenandoci duramente cercando di risolvere i nostri problemi questo è e sarà il nostro obiettivo. Infatti anche il giorno di Natale siamo in palestra per non allentare la tensione ed avere la giusta concentrazione. Dobbiamo perseverare, la classifica è bugiarda, alla luce di quanto fino ad oggi abbiamo fatto. Sono sicuro che quanto prima ci risolleveremo ed alla fine i risultati arriveranno: ne sono convinto. Ora ci aspetta la delicata trasferta a Roseto, poche giustificazioni, testa bassa e lavorare, al fine di risalire dalla zona playout verso acque più  tranquille”.

Roseto in casa ha realizzato 10 dei suoi 16 punti lasciando agli avversari solo due vittorie realizzando oltre 600 punti a canestro (Recanati ne registra in trasferta 439). Meglio la difesa di Recanati in campo esterno con 446 punti subiti contro i 470 interni dei rosetani.

Sarà un duello a distanza tra Alllen miglior marcatore del girone Est con una media di 21.1 punti, e Sollazzo, terzo realizzatore dl torneo con 18.6. In mezzo il rimbalzista offensivo e difensivo Lawson che presidia la top five di specialità.

Basket Recanati al gran completo. Un pullman di tifosi  e diverse macchine private saranno al seguito della squadra in vista della vicina trasferta in terra d’Abruzzo con almeno un centinaio di supporters. Soddisfazione in casa leopardiana per la convocazione del centro statunitense Kenny Lawson Jr. all’All Star Game di Sabato 9 Gennaio 2016 al Modigliani Forum di Livorno nella selezione Novipiù A2 Est agli ordini del coach bresciano Andrea Diana e che vedrà anche nel roster sulla sponda rosetana i giocatori  Bryon Allen ed il giovane Pierpaolo Marini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy