Roseto, il punto: gli Sharks rischiano di perdere i loro gioiellini?

Roseto, il punto: gli Sharks rischiano di perdere i loro gioiellini?

Commenta per primo!

Il Roseto continua a sondare il mercato per la costruzione della squadra che, ad oggi, vede ingaggiato il solo Yankiel Moreno, confermato dopo la buona scorsa stagione.

La società sta operando attraverso il coach/direttore sportivo Tony Trullo che, per volere dell’amministratore Daniele Cimorosi (al quale riferisce, per dar modo poi a Cimorosi di riferire alla proprietà) agisce di concerto con il suo “vice plus” Emanuele Di Paolantonio.

Non ci sono pronunciamenti ufficiali del sodalizio cestistico rosetano, ma pare che gli Sharks abbiano messo mano al portafogli per liberarsi di quasi tutti i contratti “1+1” in essere.

Le penali dovrebbero essere state pagate dalla società per uscire dagli accordi con Sylvere Bryan, Giovanni Carenza e – forse – Innocenzo Ferraro. L’unico ad avere ancora in mano l’accordo dovrebbe essere Jacopo Borra, che nelle idee di coach Tony Trullo potrebbe essere il centro di un quintetto che prevede un play italiano, Josh Jackson nel ruolo di guardia, Pierpaolo Marini in quello di ala piccola, un americano in quello di ala grande e Jacopo Borra centro.

La questione relativa a Pierpaolo Marini è però controversa. Trullo, in ogni dichiarazione, ha inserito Marini nel poker di conferme che lui vorrebbe sottoscrivere (oltre al già fatto Moreno, ci sarebbero appunto Marini, Jackson e Janelidze, che però molto probabilmente andrà a Pesaro). La dirigenza sembra invece nicchiare, molto probabilmente per strappare il miglior accordo possibile in termini economici.

Rumors vorrebbero la trattativa, iniziata da un paio di giorni, bruscamente interrotta dalla dirigenza degli Sharks, che potrebbe aver detto a chi rappresenta il ragazzo di ritenersi libero e trovarsi squadra. Una notizia tanto sussurrata nel giro degli operatori quanto difficile da credere, visto che il rosetano Marini è della società e vive a Roseto. E quindi costa, sol per questo, almeno 15mila euro in meno (9mila di parametro più la casa) l’anno rispetto a un altro giocatore. E con i contratti che girano è – per dirla con quelli che parlano male – “tanta roba”.

Inoltre, sempre stando a rumors di mercato, Pierpaolo Marini avrebbe richieste dalla Serie A2, oltre alla proposta di biennale ricevuta dopo il provino a Capo d’Orlando dalla società siciliana di Serie A1, che però per il prossimo anno lo manderebbe comunque in A2 a maturare in prestito.

Sempre parlando di “Nazionali”, pare che il Roseto intenda parcheggiare altrove per un altro anno Mirko Gloria. Già due stagioni fa il giovane siciliano mordeva il freno, non vedendo mai il campo con Tony Trullo, mentre l’annata in Serie B a Giulianova gli ha portato più di una convocazione con l’Italia Under 20. Insomma, un “amore” che non è mai scoppiato e che sembra destinato a non sbocciare neanche questa estate.

Ancora “Nazionali”, per parlare di Francesco Papa, che invece sembra interessare al coach/ds Trullo. In questo caso però, sempre stando ai rumors, potrebbe essere la giovane ala a non gradire una sistemazione in A2 con la prospettiva di portare gli asciugamani tutto l’anno.

Roseto lascerà andare il terzetto, “fumandosi” tre Nazionali (che diventerebbero, quindi, esportazione)?

Al solito, staremo a vedere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy