Roseto, il punto. Martinelli va in Comune, ennesimo ritorno in vista?

Roseto, il punto. Martinelli va in Comune, ennesimo ritorno in vista?

Commenta per primo!

Sabato 9 maggio 2015 (ore 01.15), in cui si faceva il punto della chiacchierata avuta con Peppe Di Sante e Ettore Cianchetti, si rimandava anche a venerdì 15 maggio 2015, data entro la quale il sindaco Pavone aveva promesso una risposta al patron Di Sante sul progetto che prevede il Roseto Sharks testimonial del Comune per lo sviluppo del turismo.

Ma quando c’è di mezzo quella volpe politica (abituata alla sopravvivenza) di Antonio Norante, mai stare tranquilli. E siccome “Tony” non vuole la tassa di soggiorno per non scontentare i suoi grandi elettori (che fa rima con albergatori), i quali non vogliono capire che a loro non cambierebbe nulla, ha chiamato a gran voce il suo amico Michele Martinelli, con il quale ha tenuto le redini del Roseto Basket Lido delle Rose ai tempi della Serie A (Antonio Norante fu l’ultimo presidente del Roseto salvo sul campo, ma morto nelle stanze del potere).

Così oggi, giovedì 14 maggio 2015, in questi minuti (riunione prevista per le ore 12.30), nel Municipio di Roseto dovrebbero esserci l’Amministrazione Comunale, il presidente del Roseto Sharks Ettore Cianchetti e Michele Martinelli (che con Ettore Cianchetti, Daniele Cimorosi e Vincenzo Fidanza nel 2009 fondò gli Sharks, ripartendo dalla Serie C2, abbandonando però la compagnia pochi mesi dopo per incompatibilità caratteriale).

Dopo l’incontro, contatteremo Martinelli e tutti gli altri protagonisti per avere le loro dichiarazioni.

Due o tre cose però possiamo già scriverle ora.

1.La politica sta provando a fare “la politica politicante” ancora una volta, evitando una decisione sulla tassa di soggiorno (così magari il contributo al Roseto Sharks lo paghiamo con le nostre tasse e non con quelle dei turisti).

2.Se torna Michele Martinelli, la nostra speranza è che torni l’indomabile Miguelon del periodo rosetano 1997-2002. In caso contrario sono dolori.

3.Se torna Michele Martinelli, a occhio e croce di tutto il Roseto Sharks così come lo conosciamo non resterà nulla a livello di staff dirigenziali e tecnici.

Vediamo un po’.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy