Roseto, il punto: niente drami dopo la rullata contro Latina

Roseto, il punto: niente drami dopo la rullata contro Latina

Commenta per primo!

Il Roseto torna in palestra dopo la bastonatura incassata dal Latina, vittorioso al PalaMaggetti con ben 30 punti di scarto alla vigilia di Pasqua.

Non ha fatto drammi coach Tony Trullo, forte di 8 vittorie nelle 11 gare precedenti al crollo contro i pontini, imputando la serataccia alle percentuali di tiro da incubo.

Questa è però una parte della verità, perché la gara ha mostrato un atteggiamento svagato della squadra, che non ha neanche provato a difendere e restare concentrata.

Non hanno fatto drammi neanche i tifosi, che a fine gara hanno applaudito i propri beniamini, chiamandoli sotto la Curva Nord dopo aver cantato per tutto l’incontro, sostanzialmente disinteressandosi delle sorti della partita.

E non ha fatto drammi neanche la dirigenza, che dopo la gara ha portato la squadra e lo staff a cena all’Hotel Liberty per gli auguri di Pasqua, passando una serata in cui hanno predominato i sorrisi.

Certo, è importante prenderla con filosofia, ma sarebbe giusto anche che gli Sharks provassero a dare un senso alla stagione, agguantando il Chieti che precede i rosetani avendo 2 punti di più in classifica oltre allo scontro diretto.

La vittoria in casa contro Latina avrebbe permesso l’aggancio, prima di un turno difficile sia per il Chieti, impegnato in casa contro Reggio Calabria, sia per il Roseto, in trasferta a Ravenna, contro due squadre ancora in corsa per un posto playoff.

L’ultimo turno vedrà invece il Roseto chiudere in casa contro il Legnano, mentre il Chieti salirà a Tortona.

La sconfitta contro Latina ha quasi certamente precluso la possibilità al Roseto di provare a prendersi il titolo tutto virtuale, ma importante per i tifosi, di “Regina dell’Abruzzo”.

Una medaglia che avrebbe potuto essere anche il primo mattone della prossima stagione, nonostante incombano le solite nuvole nere di fine campionato a Roseto, con la dirigenza che ha sensibilizzato il Comune a trovare forze nuove che diano supporto al sodalizio cestistico rosetano per continuare in Serie A2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy