Roseto-Latina, match interessante al PalaMaggetti

Roseto-Latina, match interessante al PalaMaggetti

Commenta per primo!

Una MEC Energy Roseto sempre più lanciata si appresta a ricevere la Benacquista Latina, domani sera alle 20:30, per proseguire il suo strepitoso momento di forma. Anche i numeri esprimono infatti lo strepitoso girone di ritorno degli Sharks, capaci di vincere otto gare nelle ultime undici, con prestazioni offensive di prim’ordine. Il colpaccio sul parquet di Omegna è solo l’ennesima dimostrazione in tal senso, nonostante la pesante assenza di Jackson, che potrebbe saltare anche la sfida di stasera. Gli uomini di Trullo stanno chiaramente scalando anche la classifica, sebbene con i playoff irraggiungibili l’unico obiettivo da qui alla fine è chiudere il più in alto possibile: attualmente, Moreno e soci hanno raggiunto al nono posto con 26 punti la Paffoni stessa e Scafati. Migliorare il piazzamento attuale significherebbe quasi sicuramente mettersi dietro in classifica anche Chieti: la supremazia territoriale (per quello che può valere in una situazione del genere) può essere dunque un altro piccolo incentivo, per entrambe le abruzzesi, a fare punti in queste ultime tre giornate.

Nel frattempo, mercoledì sera la squadra ha sostenuto a Campli un’amichevole contro la locale formazione di Serie C, nel memorial dedicato ad Enzo Borgognoni: 72-81 il punteggio maturato in favore dei biancazzurri, con il tecnico rosetano che ne ha approfittato per sperimentare qualche variante tattica particolare come l’utilizzo di entrambi i pivot in contemporanea, o quello di Janelidze da ala piccola per irrobustire il quintetto ed agevolare la lunghissima rotazione a cinque tra i lunghi. Interessante capire se queste soluzioni verranno proposte anche nella sfida del PalaMaggetti, soprattutto se la perdurante assenza di Jackson dovesse privare gli Squali di un elemento fondamentale tra i piccoli. L’avversario odierno, come Roseto, non ha particolari implicazioni di classifica: i pontini hanno infatti raggiunto un paio di settimane fa l’aritmetica salvezza, obiettivo che ci si attendeva meno complicato del previsto, considerando il roster di grande esperienza messo in piedi nella scorsa estate. L’organico a disposizione di coach Garelli prima e Bartocci poi, è stato modificato diverse volte in corso d’opera, senza mai riuscire a trovare una vera e propria quadratura: non per questo alla Benacquista manca talento, considerando che a livello di qualità e quantità l’organico è ben dotato in tutti i reparti. Nelle ultime settimane gli infortuni ad Austin, Banti e Nardi hanno notevolmente accorciato le rotazioni di una squadra che conta comunque sui vari Portannese, Cantone ed Ihedioha, elementi importanti per la categoria, assieme all’altro straniero Reed (16 punti e 8 rimbalzi di media). Un match da prendere dunque con i dovuti accorgimenti, ma in cui Bryan e compagni godono doverosamente dei favori del pronostico: appuntamento fissato per questa sera, sperando di festeggiare nel modo migliore l’arrivo della Pasqua in casa biancazzurra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy