Roseto – Legnano, ultima sgambata con uno sguardo al futuro

Roseto – Legnano, ultima sgambata con uno sguardo al futuro

Commenta per primo!

Si conclude ufficialmente domani la stagione della MEC Energy Roseto, che nell’ultima giornata di A2 Silver ospiterà Legnano tra le mura amiche del PalaMaggetti. Una partita che, pur priva di grosse motivazioni in termini di classifica per la truppa biancazzurra, gli Sharks vogliono far propria per chiudere nel migliore dei modi un torneo che ha visto gli uomini di coach Trullo conquistare l’accesso alla A2 unica, un solo gradino sotto la massima serie. Merito soprattutto di un girone di ritorno viaggiato a ritmi da alta classifica, nonostante le ultime sconfitte con Latina e Ravenna, due KO comunque molto diversi tra loro: se contro la Benacquista era scesa in campo una squadra irriconoscibile e dominata fin dalla palla a due, sul parquet romagnolo i biancazzurri (pur privi di Jackson e Ferraro) si sono giocati a lungo le proprie carte, contro una squadra motivata a conquistare i playoff. A catalizzare l’attenzione negli ultimi giorni in casa MEC Energy è stata però soprattutto la convocazione in Nazionale Sperimentale di Pierpaolo Marini: il giovane esterno rosetano si è allenato assieme a tanti dei migliori prospetti italiani, ed in attesa di capire se farà parte del gruppo che in estate affronterà una tournée anche all’estero, la chiamata nella rappresentativa Azzurra è certamente motivo di grande orgoglio per giocatore e società. Si è espresso positivamente in tal senso anche il presidente Ettore Cianchetti, facendo riferimento anche ai tre giovani di proprietà Sharks (Papa, Gloria e Faragalli) nel giro dell’Under 20: “Faccio i complimenti ai ragazzi perché hanno lavorato bene, impegnandosi quotidianamente. Il plauso va anche allo staff che ha svolto un ottimo lavoro, e per la società si tratta di un risultato fantastico, perché i tanti investimenti operati sul settore giovanile iniziano a dare i loro frutti. Marini lo considero il modello per i nostri giovani del vivaio” prosegue il numero uno biancazzurro, che spende parole importanti per l’esterno classe 1993: “È la massima espressione del nostro club, abbiamo sempre creduto nel suo talento e quest’anno si è affermato come uno dei migliori giovani in tutta la A2: gli auguro di continuare così”. La squadra si prepara intanto ad affrontare la gara contro l’Europromotion, una delle matricole di questa A2 Silver, capace anch’essa di raggiungere una salvezza piuttosto tranquilla prima di mollare un po’ gli ormeggi (una sola vittoria nelle ultime sette). Gran parte delle fortune dei Knights passano dal pivot Ousmane Krubally, quasi 20 punti di media ai quali aggiunge 12 rimbalzi: senza dubbio il lungo più dominante dell’intero girone. Da tenere d’occhio anche l’esperienza di Di Bella ed il talento di Frassineti, anche se fuori casa la squadra di coach Mattia Ferrari è reduce da otto sconfitte consecutive. Appuntamento alle 20:30, per l’ultima palla a due stagionale: la società ha indetto la Giornata Biancazzurra, con ingresso a pagamento anche per gli abbonati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy