Roseto si riprende, destinazione Matera

Roseto si riprende, destinazione Matera

Archiviata la pausa dovuta alle finali di Coppa Italia, i Roseto Sharks sono pronti a rituffarsi nel campionato per affrontare il rush finale delle ultime sei gare.

Commenta per primo!

Archiviata la pausa dovuta alle finali di Coppa Italia, i Roseto Sharks sono pronti a rituffarsi nel campionato per affrontare il rush finale delle ultime sei gare: centrare i playoff appare obiettivo alla portata (pur se non ancora sancito dall’aritmetica), provando magari a chiudere in una delle prime quattro posizioni. Un risultato che consentirebbe alla MEC-Energy di godere del fattore campo a favore nel primo turno, aspetto importante soprattutto considerando quanto sia influente la spinta del PalaMaggetti. A dire la verità, la formazione di Trullo negli ultimi tempi si è però espressa su altissimi livelli soprattutto in trasferta: nelle ultime quattro uscite esterne Allen e compagni hanno conquistato altrettante vittorie, e puntano a proseguire la striscia sul parquet di Matera contro la Bawer ultima in classifica. Sulla carta, una sfida che vede i biancazzurri godere dei netti favori del pronostico: il gap tecnico e di classifica con i lucani è infatti notevole, ma l’entourage rosetano ha ribadito l’importanza di mantenere alte tensione e concentrazione. Sia perchè dal punto di vista psicologico non è mai facile approcciare il rientro in campo dopo una pausa, ed anche perchè il rischio di sottovalutare l’avversaria in questo caso può essere concreto: gli uomini di Ponticiello vedono infatti appese a un filo le proprie chanches di salvezza, all’interno di una stagione molto difficile che li ha visti conquistare tre sole vittorie in ventiquattro gare di campionato. Il ritorno in panchina del tecnico campano (il quarto a guidare i lucani quest’anno dopo Cadeo, Gresta e Patella) e gli innesti di Lestini e Hubalek sembravano aver dato nuova linfa alla squadra, dopo la vittoria in rimonta su Trieste. I tre successivi KO, soprattutto quello incassato da Recanati nello scontro diretto (un pesantissimo -29 interno) hanno però ridotto al lumicino ogni speranza, viste le tre vittorie di distanza dal penultimo posto che sancirebbe i playoff. La sfida di questo pomeriggio appare quindi come l’ultimissimo treno a disposizione per la Bawer: anche per questo, importante sarà un approccio convinto alla gara di Weaver e soci, che vogliono sfruttare un calendario sulla carta più morbido in quest’ultima fase di stagione per chiudere nella miglior posizione possibile in ottica post-season.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy