Serie A2 – 8^ giornata ritorno: i provvedimenti disciplinari

Serie A2 – 8^ giornata ritorno: i provvedimenti disciplinari

Tra i provvedimenti della settimana, spicca la multa inflitta ai tifosi di Bologna per aver fischiato l’inno nazionale. Diverse sanzioni anche per Scafati e i suoi tesserati.

Commenta per primo!

Campionato Serie A2 – 8^ giornata ritorno – Gare del 21 -2-2016
GIRONE OVEST

NOVIPIU CASALMONFERRATO ammenda di Euro 667.00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri. [
ANDREA SACCAGGI (atleta MONCADA AGRIGENTO) squalifica tesserato per 1
gara per aver usato espressione blasfema durante la gara.
PAFFONI OMEGNA ammenda di Euro 1.467,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri e tesserati avversari.
GIVOVA SCAFATI ammenda di Euro 1.733,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri, per lancio di sputi isolato e sporadico, colpendo e perché più tifosi
saltavano sulla base del canestro.
GIVOVA SCAFATI ammenda di Euro 2.000,00 per comportamento offensivo,commesso da più persone, fuori del campo di gioco.
GIVOVA SCAFATI ammenda di Euro 500.00 per comportamento non regolamentare da parte di persone presenti all’interno del campo di gioco con specifiche mansioni (mascotte).
GIOVANNI PERDICHIZZI (allenatore GIVOVA SCAFATI) squalifica tesserato per 2 gare perché, al termine della gara, teneva un comportamento offensivo ed intimidatorio nei confronti degli arbitri.
GIVOVA SCAFATI Sig. Aniello Longobardi inibizione per giorni 7 fino al 1° marzo 2016 per aver protestato avverso le decisioni arbitrali nell’intervallo e alla fine della gara e per aver preso a calci i cartelloni pubblicitari.
GIVOVA SCAFATI ammenda di Euro 500.00 perché, in più occasioni, il sig.Aniello Longobardi, non autorizzato, entrava in campo e negli spogliatoi.

GIRONE EST

BONDI FERRARA ammenda di Euro 667.00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.
ALESSANDRO PASI (Dir. Acc. BONDI FERRARA)ammonizione per aver tenuto un comportamento non regolamentare a fine gara negli spogliatoi.
ALMA TRIESTE ammenda di Euro 667.00 per offese collettive sporadiche del pubblico nei confronti di un tesserato ben individuato.
ALMA TRIESTE ammenda di Euro 2.000,00 perché, al termine della gara, un individuo isolato entrava negli spogliatoi e offendeva un dirigente della società avversaria. [2537 ETERNEDILE BOLOGNA ammenda di Euro 2.000,00 perché i sostenitori al seguito fischiavano e suonavano i tamburi durante l’esecuzione dell’inno nazionale.

Ufficio Stampa FIP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy