Serie A2 Old Wild West Girone Est – Tutto sulla 27^ giornata

Serie A2 Old Wild West Girone Est – Tutto sulla 27^ giornata

27^ giornata nel girone Est di Serie A2 Old Wild West, dodicesima di ritorno, che vede sei gare in programma sabato 31 marzo, dopo l’anticipo del venerdì tra Orzinuovi e Jesi. Lunedì 2 aprile, giorno di Pasquetta, posticipo tra Ravenna e Treviso in diretta su Sportitalia.

di La Redazione

SERIE A2 OLD WILD WEST 2017-2018
27^ giornata

Girone Est

CALENDARIO
27^ giornata nel girone Est di Serie A2 Old Wild West, dodicesima di ritorno, che vede sei gare in programma sabato 31 marzo, dopo l’anticipo del venerdì tra Orzinuovi e Jesi. Lunedì 2 aprile, giorno di Pasquetta, posticipo tra Ravenna e Treviso in diretta su Sportitalia.

Tutto sull’anticipo del venerdì Orzinuovi-Jesi: https://bit.ly/2E50FrX

Sabato 31 marzo, ore 20.30
Ferrara: Bondi-Roseto Sharks
Bologna: Consultinvest-XL Extralight Montegranaro
Udine: G.S.A.-Bergamo
Forlì: Unieuro-Assigeco Piacenza
Imola: Andrea Costa-Dinamica Generale Mantova
Sabato 31 marzo, ore 20.45
Trieste: Alma-Tezenis Verona

Lunedì 2 aprile, ore 18.30
Ravenna: OraSì-De’ Longhi Treviso

CLASSIFICA
Alma Pallacanestro Trieste 38, Consultinvest Bologna 36, De’ Longhi Treviso 34, XL Extralight Montegranaro 34, G.S.A. Udine 32, Tezenis Verona 30, Bondi Ferrara 28, OraSì Ravenna 28, Termoforgia Jesi 28, Andrea Costa Imola Basket 26, Dinamica Generale Mantova 24, Assigeco Piacenza 22, Unieuro Forlì 22, Bergamo 14, Roseto Sharks 12, Agribertocchi Orzinuovi 8

OLD WILD WEST TITLE SPONSOR LNP
Old Wild West, la catena di burger&steak house numero uno d’Italia, è Title Sponsor dei campionati di Serie A2 e di Serie B. Old Wild West, in collaborazione con Lega Nazionale Pallacanestro, sta ideando numerose iniziative che per tutta la stagione coinvolgeranno ed emozioneranno tifosi e sportivi.
La prima è il Quinto Quarto: la domenica a cena con il biglietto della partita o l’abbonamento abbinato al gettone, si riceverà uno sconto del 20%. (Ristoranti aderenti sul sito www.oldwildwest.it/quintoquarto).

RAVENNA-TREVISO IN DIRETTA SU SPORTITALIA
Grazie all’accordo con la Lega Nazionale Pallacanestro, Sportitalia offre in esclusiva la stagione regolare di Serie A2 Old Wild West. Con le partite dei gironi Est ed Ovest, per una copertura di 26 dirette complessive. Disponibili in chiaro sul canale 60 del digitale terrestre e al canale 225 del bouquet satellitare Sky. Le gare trasmesse su Sportitalia saranno visibili anche sulla piattaforma web dell’emittente, ed in parallelo a disposizione degli abbonati ad LNP TV Pass. Per la 27^ giornata in diretta la sfida del girone Est tra OraSì Ravenna e De’ Longhi Treviso, lunedì 2 aprile, giornata di Pasquetta, alle 18.30 dal Pala De Andrè di Ravenna.

IN DIRETTA SU LNP TV
Per la terza stagione consecutiva tutte le gare della Serie A2 Old Wild West sono trasmesse in diretta e on demand su LNP TV Pass, la proposta di Lega Nazionale Pallacanestro per seguire in diretta streaming il secondo campionato nazionale sul canale LNP TV, in collaborazione con la piattaforma digitale StreamAMG. Il servizio, in abbonamento, è raggiungibile al link https://tvpass.legapallacanestro.com.

LE PARTITE

BONDI FERRARA – ROSETO SHARKS
Dove: Palasport di Ferrara
Quando: sabato 31 marzo, 20.30
Arbitri: Di Toro, Dionisi, Capozziello
Andata: 79-81
In diretta su LNP TV Pass: https://bit.ly/2GVUyJE

QUI FERRARA
Ugo Bartolini (vice allenatore) – “Come squadra non possiamo sottovalutare gli Sharks, in questo momento soprattutto, dove tutte le squadre si giocano la vita. A guardare le ultime gare di Roseto, non ci si spiega come possa essere al penultimo posto della classifica, squadra che sa anche rimontare dei parziali contro compagini che occupano delle posizioni in graduatoria molto più alte di quella degli abruzzesi. Roseto è squadra davvero molto intensa, in salute. Dal canto nostro, il match contro Verona ci ha fatto riprendere ritmo con i successi dopo i ko a Treviso e a Trieste. Ci vorrà contro Roseto la miglior Bondi possibile per continuare a cavalcare il sogno chiamato play off. Loro hanno attaccanti molto pericolosi, noi non possiamo mai dimenticare che la nostra identità è soprattutto difensiva, per poter poi correre in contropiede”.
Yankiel Moreno (giocatore) – “Contro gli Sharks sarà la prima di quattro finali da qua alla chiusura della regular season. Bisogna che continuiamo sulla strada che ci ha portato a vincere contro la Tezenis Verona domenica scorsa. Abbiamo bisogno dei due punti, attenzione massima, anche perché Roseto non si arrende mai. Ho giocato là due anni e so che nei momenti difficili ognuno può mettere il proprio mattone per il bene della squadra. Guai a sottovalutarli. Dobbiamo ripartire dalla difesa di domenica scorsa, limitando i loro giocatori con più punti nelle mani. Ci sarà bisogno dell’aiuto della nostra gente”.
Note – Allenamenti incompleti, in settimana, in casa Kleb. Coach Andrea Bonacina ha dovuto far fronte alle assenze di diversi giocatori, in particolare quella di Lorenzo Molinaro, colpito contro Verona da una dolorosissima botta ad un polpaccio. Le condizioni del lungo biancazzurro saranno valutate dallo staff medico estense di giorno in giorno. Prima, durante l’intervallo e alla fine di Bondi-Roseto Sharks sarà riproposto il menù offerto da Bondi e L’Archibugio: lasagna e bottiglietta d’acqua a 5 euro. In vendita i biglietti della lotteria di Pasqua: durante l’intervallo saranno estratti cinque tagliandi vincitori di un capo di abbigliamento a scelta del merchandising biancazzurro.
Media – La partita sarà trasmessa in diretta su Lnp Tv Pass: https://tvpass.legapallacanestro.com/index.php/2017/09/18/bondi-ferrara-vs-roseto-sharks-3?lang=it. Aggiornamenti live sulle pagine Facebook e Instagram del Kleb Basket Ferrara. Gli appuntamenti del Kleb su Telestense: differita della gara dei biancazzurri il lunedì, alle ore 23.20, su Telestense (canali 16 e 113 DTT) e il martedì, alle ore 13, su Tele Ferrara Live (canale 188 DTT). Basket In il martedì, alle ore 21.30, su Telestense.

QUI ROSETO
Emanuele Di Paolantonio (allenatore) – “Domenica scorsa abbiamo fatto un sensibile passo in avanti, ma non possiamo permetterci di fermarci fino a che non avremo evitato l’ultimo posto. Solo a quel punto potremo cominciare a pensare al resto, di conseguenza oggi il nostro futuro è Ferrara. Sarà una partita difficilissima sul campo di una squadra molto forte e che in casa ha dieci vinte e tre perse ed è uno dei migliori attacchi del campionato, sono inoltre una squadra con enorme taglia fisica che gli permette anche di utilizzare soluzioni tattiche particolari; dovremo essere bravi a superare la loro aggressività con pazienza e contestualmente provare ad inceppare il loro attacco”.
Giorgio Di Bonaventura (giocatore) – “Dopo le due vittorie consecutive con Jesi e Mantova ci aspetterà un match molto duro, contro una squadra fisica, infatti sono la seconda miglior squadra a rimbalzo dell’intero girone, in casa sono tostissimi e ovviamente non vogliono mollare il treno playoffs. Detto questo, ci andremo a giocare le nostre carte anche lì, consci del fatto che la nostra salvezza passerà da queste ultime giornate”.
Note – Ex di giornata Yankiel Moreno, nelle stagioni 2014/15 e 2015/16 in maglia Sharks.
Media – Gara in diretta ed esclusiva su LNP TV Pass e su Rete8 Sport; aggiornamenti live sulla pagina Facebook RosetoSharks. Lunedì sera ore 23 differita su Rete 8 Sport.

CONSULTINVEST BOLOGNA – XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO
Dove: PalaDozza, Bologna
Quando: sabato 31 marzo, 20.30
Arbitri: E. Bartoli, Caruso, Wassermann
Andata: 65-83
In diretta su LNP TV Pass: https://bit.ly/2GGCXYE

QUI FORTITUDO BOLOGNA
Gianmarco Pozzecco (coach) – ”Il mio ritorno alla Fortitudo? Una scelta dettata dal cuore, dal profondo del cuore. Il mio obiettivo principale sarà, naturalmente, quello di vivere una nuova esperienza che possa terminare (quando terminerà…) in maniera diversa da come si è conclusa quella da giocatore. Ma allora fu colpa mia, giocai male, non avevo il fuoco dentro. Quello che ho adesso: vengo carico per riportare la Fortitudo in A e sono pronto per l’esordio di sabato sera con Montegranaro. Ho visto più partite in questi mesi in cui sono stato fermo che in tutta la mia vita. Ovviamente, ho visto tante partite anche della Fortitudo. Parlato con Mancinelli? Certo. Mi viene da ridere perché ora dovrò allenarlo e lui è uno dei miei più grandi amici. Successe già con Basile e Soragna a Capo d’Orlando. L’importante è sempre il rispetto dei ruoli. Comunque, nel fare il coach dovrò essere più cinico, più freddo, calcolatore. E Boniciolli? Un grande. Mi ha chiamato e spiegato tutta la situazione offrendomi il suo aiuto. La Effe era in buonissime mani, ora devo solo provare a completare il suo percorso”.
Note – Squadra al completo per coach Pozzecco.
Media – Diretta televisiva su TRC (canale 15 o 618 digitale terrestre in Emilia Romagna), radiofonica su radio Nettuno (FM 97,00) e streaming su LNP Tv Pass.

QUI MONTEGRANARO
Gabriele Ceccarelli (coach) – “Dobbiamo considerare tre aspetti sul momento della stagione della Fortitudo: viene da tre sconfitte consecutive, mai successo da quando è tornata in A2; ha perso in casa contro Treviso solo due settimane fa; arriva da un cambio di allenatore. Questi tre aspetti li mettono con le spalle al muro nella partita contro di noi. Ma non vogliamo assolutamente fare la vittima sacrificale. Ci siamo guadagnati questa serata di gala, con la possibilità di agganciarli e sorpassarli in classifica. Ci giocheremo tutte le nostre carte con il massimo impegno ma la minima ansia da prestazione e un sorriso sulle labbra che ci siamo guadagnati con mesi di lavoro e grandi prestazioni. La bellezza dello sport è che nulla di quello che sembra già scritto deve per forza tramutarsi in realtà, altrimenti grandi imprese come la vittoria degli universitari americani sui campioni dell’Urss alle Olimpiadi dell’80 nell’hockey su ghiaccio non sarebbero mai accadute. O come quella dell’Italia di basket contro gli Usa, quell’Italia che nel 2004 mandò al tappeto il Dream Team guidata da Gianmarco Pozzecco proponendo un basket scintillante e di gran cuore. Quella Nazionale la guardavo con grande ammirazione proprio per Pozzecco, il giocatore che mi ha fatto innamorare della pallacanestro quando avevo 12 anni. Per cui per me pensare di averlo davanti come avversario e provare a batterlo sarebbe una soddisfazione doppia. Sono sicuro che la squadra avrà la mia stessa carica e voglia di vincere, in settimana lo ha già dimostrato. Sarà una vera battaglia sul campo più caldo d’Italia, ma noi vogliamo essere come Rocky che manda al tappeto Ivan Drago davanti al pubblico di Mosca”.
Valerio Amoroso (capitano) – “Bologna viene da tre sconfitte di fila, avrà sicuramente voglia di rilanciarsi battendo una squadra importante come la nostra. Sia perché perdendo li riacciufferemmo in classifica, sia perché avranno voglia di dimostrare che col nuovo allenatore le cose potranno andare meglio. Il ritorno di Pozzecco darà grandi stimoli, da parte nostra dovremo essere bravi a metterli in difficoltà sul campo, non lasciandogli prendere entusiasmo e farsi gasare ancora di più dal pubblico. Perché per una squadra con tanti giovani come la nostra questo può essere pericoloso. Sono molto felice che siano in tanti a partire da quaggiù per seguirci al PalaDozza, è ovvio che contro i 5500 fortitudini è dura farsi sentire ma è bello sapere di avere centinaia di tifosi a sospingerci verso un’altra grande battaglia”.
Note – Assente il lungodegente Arnold Mitt, a disposizione anche Stefan Nikolic, che in settimana si è aggregato al gruppo. All’andata vittoria Montegranaro per 83-65. Ex dell’incontro: Valerio Amoroso e Luca Campogrande
Media – Diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com), diretta audio in streaming dal canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro) e Twitter (@poderosabasket). Lunedì alle 20.15 la partita sarà trasmessa in differita su TVRS (canale 11 del DT), media partner per la stagione 2017/2018.

GSA UDINE – BERGAMO
Dove: Palasport “Carnera”, Udine
Quando: sabato 31 marzo, 20.30
Arbitri: Caforio, Lestingi, Meneghini
Andata: 93-98 d. 3 t.s.
In diretta su LNP TV Pass: https://bit.ly/2J1QqbP

QUI UDINE
Lino Lardo (allenatore) – “Siamo consapevoli che Bergamo, con l’arrivo di coach Sacco, ha cambiato marcia cogliendo risultati importanti. Servirà la massima attenzione anche se dobbiamo recuperare una forma fisica accettabile, ma la gara di domani (sabato, ndr) è un viatico fondamentale per avere la certezza di entrare nei play-off”.
Note – Capitolo infermeria: Andrea Benevelli e Vittorio Nobile sono in ripresa, mentre Kyndall Dykes lamenta problemi a una spalla. Domani, le casse e i cancelli del PalaCarnera apriranno alle 19 così come il servizio di baby parking e l’area hospitality. Gli ospiti dell’area hospitality potranno gustarsi le prelibatezze pasquali offerte dallo sponsor bianconero Witor’s.
Media – L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su LNP TV Pass, mentre la differita andrà in onda su Udinews tv (canale 110 del digitale terrestre) il giorno di Pasqua alle 18.45 e il giorno di Pasquetta alle 15.15 con il commento di Massimo Fontanini e Francesco Tonizzo. Gli aggiornamenti in diretta alla fine dei quarti saranno pubblicati sui profili social bianconeri: Facebook (www.facebook.com/apudine), Twitter (www.twitter.com/apudine) e Instagram (www.instagram.com/apugsa_udine).

QUI BERGAMO
Giancarlo Sacco (allenatore) – “La squadra è in fiducia, ci stiamo impegnando tantissimo, migliorando di settimana in settimana. Udine rappresenta un esame di quelli durissimi: una compagine che punta a vincere il campionato, che ha investito tantissimo, che ha una fisicità impressionante e un roster lunghissimo. Sicuramente giocare più sereni dopo le tre vittorie consecutive può aiutare, ma siamo un gruppo che – se tiene alta la carica emotiva e la concentrazione – gioca meglio. Abbassare la tensione potrebbe essere un vantaggio per Udine”.
Nicolò Cazzolato (giocatore) – “Stiamo attraversando un periodo sicuramente positivo, le tre vittorie consecutive ci hanno dato grande morale e grande spinta in classifica. C’è ancora da giocarsi il miglior piazzamento possibile, ma guardiamo con più serenità a questo finale di stagione. La partita di Udine rappresenta un match importante, visto il trend dell’ultimo mese non molleremo di un centimetro; faremo il possibile per portare a casa i due punti che ci aiuterebbero a mettere altro fieno in cascina”.
Note – Nessun problema di formazione per coach Sacco.
Media – L’incontro sarà raccontato con aggiornamenti in tempo reale sia sul profilo Facebook (https://www.facebook.com/bergamobasket2014/) che su quello Twitter (https://twitter.com/BergamoBasket) di Bergamo Basket 2014. La gara verrà trasmessa in diretta su LNP TV.

UNIEURO FORLÌ – ASSIGECO PIACENZA
Dove: Unieuro Arena, Forlì
Quando: sabato 31 marzo, 20.30
Arbitri: Dori, Catani, Marton
Andata: 83-92 d. 1 t.s.
In diretta su LNP TV Pass: https://bit.ly/2Gg37xA

QUI FORLÌ
Renato Pasquali (general manager) – “Piacenza è il primo dei quattro match point. Prima arriviamo a chiudere la questione salvezza e prima troveremo tranquillità per la fine del campionato. La squadra è in crescita, mi aspetto che il risultato di domenica abbia galvanizzato i singoli e la squadra: vogliamo riproporre una pallacanestro entusiasmante per i nostri tifosi. È chiaro che sarà un match point anche per Piacenza, per questo dovremo sfruttare il vantaggio del fattore campo”.
Giovanni Severini (giocatore) – “È una partita fondamentale perché potrebbe garantirci la salvezza matematica, davanti ai nostri tifosi vogliamo sfruttare il fattore campo e continuare il trend positivo di domenica scorsa. Piacenza è una squadra di qualità, il roster non rispecchia la classifica di questo momento: dovremo farci trovare pronti a una partita che sarà particolarmente fisica”.
Note – Out Davide Bonacini, il resto del gruppo è a disposizione di coach Valli. Ospite speciale della sera il nuotatore forlivese Fabio Scozzoli, fresco di medaglia d’oro sui 50 metri rana con record continentale ai Campionati Europei svoltisi nel dicembre scorso a Copenaghen. La coreografia del pubblico – 2.500 tubi di plastica biancorossi – è offerta da Fronteretro.
Media – L’incontro sarà trasmesso in streaming su LNP TV. Aggiornamenti sulle pagine Facebook e Instagram della società.

QUI PIACENZA
Cesare Riva (coach) – “La bella e convincente vittoria e prestazione di domenica scorsa contro Imola ha sicuramente dato morale a tutti, giocatori, staff tecnico e ambiente. Ma siamo anche consci che l’obiettivo stagionale non è ancora centrato e che già da sabato a Forlì si innalza e non di poco l’asticella della difficoltà. I romagnoli sul proprio campo hanno un ruolino di marcia da primi delle classe e sono reduci dal brillante successo contro la Fortitudo. Sono una squadra molto solida ed organizzata che oltre ad avere tre tenori come Naimy, Jackson e Diliegro, può contare su un gruppo di italiani in forte crescita come Severini, De Laurentiis e Fallucca oltre ad una certezza assoluta come Ricky Castelli che ben conosco e apprezzo. Curioso e stuzzicante che in palio ci saranno per entrambe le squadre gli stessi obiettivi cioè la matematica salvezza e il dodicesimo posto in graduatoria”.
Davide Reati (giocatore, ala) – “Si affrontano due squadre a pari punti in classifica, ormai lontane dalla zona playoff, che però vogliono raggiungere la salvezza matematica con una vittoria senza aspettare il risultato delle altre partite. Giochiamo fuori casa quindi probabilmente partiremo da sfavoriti. Forlì ha vinto l’ultima in casa con la Fortitudo dominando la partita. Sicuramente saranno carichi e vogliosi di continuare su questo trend. Noi veniamo da due vittorie consecutive contro due squadre meno quotate di Bologna ma che comunque erano ancora in corsa per obiettivi importanti. Guardiamo con fiducia a questa partita con Forlì”.
Note – Qualche acciacco per Sanguinetti e Arledge, un virus intestinale ha indebolito Passera e Infante ma entrambi sono in ripresa mentre Amoroso è completamente recuperato.
Media – La partita sarà trasmessa in streaming su LNP TV Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com/) e su Radio Sound Piacenza (http://www.radiosound95.it/). Aggiornamenti in diretta anche sui nostri social networks (Facebook, Twitter e Instagram) e da lì al sito www.uccassigecopiacenza.it.

ANDREA COSTA IMOLA – DINAMICA GENERALE MANTOVA
Dove: PalaRuggi, Imola (Bo)
Quando: sabato 31 marzo, 20.30
Arbitri: Masi, Rudellat, Valzani
Andata: 80-82
In diretta su LNP TV Pass: https://bit.ly/2urmOB6

QUI IMOLA
Demis Cavina (coach) – “Dopo la partita di domenica scorsa non dobbiamo confondere la determinazione con cui dobbiamo giocare alla rabbia che non porterebbe nessun beneficio. Siamo tutti consapevoli che le nostre vittorie sono sempre passate da una grande prestazione corale e proprio questa dobbiamo ritrovare, partendo dalla difesa e dalla fiducia che abbiamo sempre avuto sin dal primo allenamento”.
Michele Maggioli (giocatore) – “Non siamo una squadra con la pancia piena, nè una squadra che si sente arrivata. Sicuramente nessuno si aspettava che il nostro obiettivo l’avremmo raggiunto a sette giornate dalla fine, ma con il lavoro che abbiamo svolto in palestra da agosto non poteva che essere così. È per questo che non ci accontentiamo e sabato contro Mantova scenderemo con in campo con il coltello in mezzo ai denti come abbiamo sempre fatto nelle giornate precedenti”.
Note – In forte dubbio Patricio Prato che dopo l’infortunio al ginocchio di domenica scorsa non si è allenato con i compagni per tutta la settimana.
Media – La partita sarà trasmessa in streaming sulla piattaforma LNP TV per gli abbonati al servizio. L’emittente televisiva DI.TV (canali 90 e 17 del digitale terrestre in Emilia-Romagna, nella provincia di Pesaro e Urbino, e in parte del Veneto) trasmetterà la differita dell’incontro lunedì alle 22 ed in replica il giorno seguente.

QUI MANTOVA
Davide Lamma (allenatore) – “Mi aspetto energia, voglia, spirito di squadra, che tutti noi lottiamo dal primo all’ultimo secondo, che i ragazzi giochino come si allenano ma con ancora più attenzione, perché in questa situazione è richiesto. Che i ragazzi giochino sapendo che sarà una lotta, una battaglia. Sarà una vera guerra nel campo difficile di Imola, è una squadra che gioca bene soprattutto in casa. In questo momento dobbiamo tirare fuori qualcosa di più che deve partire da delle precise motivazioni: la voglia di aiutarsi e di uscire in qualche modo da questo momento di difficoltà. La posta in palio è ancora aperta, anche se difficile, ne siamo consapevoli… ma questo non deve né spaventarci né preoccuparci, fa parte del nostro lavoro”.
Francesco Candussi (giocatore) – “Questa settimana è stata impegnativa dal punto di vista emozionale. Il periodo negativo però ci compatta e ci riporta all’idea che noi come squadra siamo una famiglia allargata, in cui ci sono anche problemi, screzi e difficoltà, però restiamo una famiglia. Questo pensiero positivo è importante adesso. Abbiamo quattro sfide davanti che sono quattro finali per noi; dobbiamo affrontare una partita alla volta sapendo che passa tutto per le nostre mani. Attualmente siamo in un momento di difficoltà, ci stiamo allenando alla grande, dobbiamo arrivare in campo con questa idea di positività ed eliminare la negatività. Ormai sono tutte partite caratterizzate dall’aspetto nervoso più che tattico, ad Imola andiamo ad affrontare una squadra sicuramente di valore e molto ben allenata; il PalaRuggi si sa essere un campo difficile e caldo, sarà per molti versi simile alla partita giocata contro Roseto. Imola ha valore, esperienza, giocatori di livello importantissimo, giovani bravi e americani di alto livello. Ci aspetta una partita difficile”.
Note – Nessun infortunio.
Media – La gara sarà visibile in diretta e on demand in abbonamento su LNP TV Pass. Il servizio è raggiungibile al link https://tvpass.legapallacanestro.com. Aggiornamento live sui social Facebook, Instagram e Twitter degli Stings.

ALMA TRIESTE – TEZENIS VERONA
Dove: PalaRubini Alma Arena, Trieste
Quando: sabato 31 marzo, 20.45
Arbitri: Centonza, Gagliardi, Tallon
Andata: 79-81
In diretta su LNP TV Pass: https://bit.ly/2Ifl93Z

QUI TRIESTE
Marco Legovich (assistant coach) – “Viviamo questa sfida intensamente, sentiamo di doversi riscattare per la sconfitta subita a Jesi nell’ultima giornata. La situazione in squadra ancora non è ottimale, visti i piccoli infortuni che non ci consentono di allenarci a pieno organico da tempo, ma siamo stati sempre uniti e continuiamo carichi per affrontare al meglio la prossima partita. Verona è una squadra dotata di grandissimo talento offensivo, prediligono un gioco basato sul tiro da tre: nostro compito sarà limitare questo fondamentale, riuscire a correre e rubare qualche canestro in contropiede. Sarà importante per noi ritornare in casa e affrontare la partita accompagnati dal calore del pubblico triestino”.
Andrea Coronica (giocatore) – “Il match con Verona? È una partita delicata, tenendo conto che gli scaligeri sono la squadra che, nel girone d’andata, ci ha messo maggiormente in difficoltà. Affronteremo questo impegno molto importante con la massima determinazione, ben consci che si tratta della prima di quattro finali che ci attendono da qui alla chiusura della regular season”.
Note – La Scaligera Verona è la squadra che, all’andata, per prima sconfisse l’Alma Pallacanestro Trieste, reduce da undici vittorie consecutive. Le due tifoserie sono gemellate e dunque ci si attende una grande coreografia di pubblico; in occasione della palla a due, ci sarà anche la presenza dei bambini dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste ad accompagnare in campo i giocatori delle rispettive squadre. In settimana, l’Alma ha lavorato a ranghi ridotti per alcuni piccoli acciacchi e malanni di Janelidze, Coronica e Schina, che però saranno disponibili per il match; ancora fermo, invece, Juan Fernandez.
Media – Diretta streaming su LNP TV Pass. Differita su TeleQuattro (Canale ch. 42 per Veneto e Friuli Venezia Giulia; LCN Friuli Venezia Giulia – 10; LCN Veneto – 610) lunedì 2 aprile alle ore 13.40. Diretta radiofonica sulla web radio di www.pallacanestrotrieste2004.it e su Radio Punto Zero (101.1 e 101.5 per Trieste, 101.3 Friuli e Veneto, 90.1 Valcanale e Carinzia, 101 Cortina, 101.3 Sappada).

QUI VERONA
Luca Dalmonte (allenatore) – “2 ottobre 2016, ultima sconfitta di Trieste in stagione regolare. Produzione offensiva di Trieste nelle partite casalinghe: percentuali al tiro 63% da due punti, 42% da tre punti. Numeri che significano: difficoltà della partita altissima. Necessaria di conseguenza una preparazione di qualità proporzionata alla difficoltà sopracitata. Molto importante, al limite del decisivo, la nostra gestione offensiva attraverso la quale decidere il ritmo partita. Il controllo di ogni possesso offensivo dovrà negare all’Alma il flusso del tutto campo, negare il contropiede primario attraverso il quale costruiscono i break decisivi. Proporre un’organizzazione difensiva ed una lettura tattica ai fini di togliere a Trieste punti dentro l’area e/o qualsiasi tipo di vantaggio agli specialisti da tre punti e/o per i loro giocatori di uno contro uno. La difficoltà della partita, le caratteristiche dell’avversario ci impongono anche di ‘buttare’ dentro al campo sacrificio e senso della fatica. Quindi: una buona lettura tattica per comprimere qualità e vantaggi di Trieste, una positiva performance tecnica per costruire offensivamente il ritmo necessario saranno importanti ma il prodotto finale non potrà prescindere dal fattore sacrificio e ‘fare fatica’ ai fini di costruire il ‘prodotto partita’ necessario. Per il momento topico della stagione, per il momento particolare del nostro roster (espulse categoricamente giustificazioni ed alibi) sarà necessario avere rotazioni particolari. Giochiamola e viviamola come fosse una partita di play off dando tutto e, se possibile, di più. Capaci di resettare alla sirena finale qualsiasi sia il risultato per essere pronti ai prossimi 40 minuti. Dimenticare ieri per dare il 100% a Trieste, essere pronti all’appuntamento successivo armati dello stesso concetto ai fini di costruire le ultime giornate come una serie…play off”.
Andrea Amato (giocatore) – “Sappiamo che a Trieste sarà una partita difficile, contro una squadra che in casa non perde da tantissimo tempo. Ma non è una partita già persa, è una partita da giocare che dobbiamo affrontare con la giusta mentalità. Le nostre assenze non sono un alibi, anzi ci motivano per dare ancora di più il massimo. Mancano quattro partite alla fine della stagione regolare, vogliamo riscattare la prova opaca di Ferrara e andremo a Trieste per provare a mettere qualche sassolino nei loro ingranaggi”.

Note – Nella trasferta di Trieste la Tezenis Verona dovrà fare a meno di Matteo Palermo, fermo per un problema muscolare, e di Omar Dieng, impegnato con la nazionale Under 18. Assenze che si aggiungono a quelle di Riccardo Visconti e Marco Maganza.
Media – Diretta streaming su LNP TV Pass.

ORASÌ RAVENNA – DE’ LONGHI TREVISO
Dove: Pala De Andrè, Ravenna
Quando: lunedì 2 aprile, 18.30
Arbitri: Brindisi, Scrima, Ferretti
Andata: 73-66
In diretta tv su Sportitalia (canale 60 digitale terrestre; canale 225 bouquet satellitare Sky)
In diretta su LNP TV Pass: https://bit.ly/2Gp2dze

QUI RAVENNA
Antimo Martino (allenatore) – “Ci aspetta una partita molto difficile per il valore di Treviso, che era tra le favorite del campionato e dopo qualche problema iniziale ha invertito benissimo il trend anche grazie alla saggezza dimostrata nella gestione dei momenti difficili. Delle tre favorite a mio parere ora la De’ Longhi è la squadra più in forma e le dodici vittorie nelle ultime tredici partite lo testimoniano. Possono contare su un roster profondo e con tante alternative, per l’OraSì sarà difficile ma daremo il massimo. Credo che non sarà la partita decisiva per l’accesso ai playoff indipendentemente dal risultato e che tutto si risolverà solo all’ultima giornata. Comunque proveremo a tornare alla vittoria in questa occasione speciale”.
Andrea Raschi (giocatore) – “A quattro turni dalla fine prendiamo atto che l’andamento del nostro campionato non è stato lineare e i momenti negativi si sono alternati con altri positivi, i presupposti per centrare i playoff ci sono ancora tutti, anche se è evidente che già con Treviso dovremo tornare a vincere indipendentemente dai risultati che conseguiranno gli avversari diretti”.
Note – Niente da segnalare.
Media – Diretta tv su Sportitalia e streaming su LNP TV Pass.

QUI TREVISO
Stefano Pillastrini (allenatore) – “Ravenna è un campo molto difficile dove non siamo mai riusciti a vincere in passato, in più loro sono l’ultima squadra ad aver violato il Palaverde, perciò è una partita a cui teniamo molto e vogliamo andare lì a fare un’altra partita solida per portare a casa punti pesanti come lo sono tutti in questo finale di stagione. Il periodo della squadra è buono, ma non possiamo fermarci qui, dobbiamo ancora fare dei passi in avanti, quei miglioramenti in tutti gli aspetti del gioco su cui stiamo lavorando per essere pronti quando inizieranno i play off. Proprio per questo partite impegnative come quella di Ravenna sono dei test importanti e andremo al PalaDeAndrè per giocare al massimo e portare a casa il risultato”.
Davide Bruttini (giocatore, centro) – “Passeremo la Pasqua in viaggio verso Ravenna dove lunedì abbiamo un altro bel test. Questi scontri con avversarie dirette sono importanti perchè ci abitueranno alle sfide dei play off, quindi andremo a giocare per offrire un’altra bella prestazione e dare continuità al nostro periodo vincente. Sarà quindi un’altra partita intensa, fisica, tra due squadre forti che cercheranno il risultato vincente perchè due punti in più possono significare molto in termini di posizioni in classifica. Noi ci stiamo preparando bene e cureremo i dettagli che in partite equilibrate come queste saranno decisivi. E…Buona Pasqua a tutti i nostri tifosi che so ci seguiranno in tanti anche a Ravenna”.
Note – Dodicesima giornata di ritorno, -4 alla fine della regular season e la De’ Longhi Treviso Basket, sulla scia di 12 successi nelle ultime 13 gare giocate, cerca di allungare la sua striscia nel posticipo di lunedì alle 18.30 al PalaDeAndrè di Ravenna. La squadra di coach Pillastrini avrà un folto seguito di supporters, per un altro match contro un’avversaria in piena corsa per un posto al sole nella griglia play off. Ora TVB è al terzo posto con 34 punti, mentre Ravenna è al settimo posto con 28 punti; i trevigiani domenica hanno vinto al Palaverde con Udine 80-64 mentre Ravenna è stata sconfitta 79-60 a Montegranaro. All’andata la OraSì sbancò il Palaverde per 73-66.
Media – Diretta televisiva dalle 18.30 su SportItalia (canale 225 satellite e 60 dtt), aggiornamenti e diretta radiofonica sulla pagina ufficiale Facebook di Treviso Basket, che trasmetterà anche le interviste post gara. Differita alle 21 di martedì su Eden Tv (canale 86 dtt).

A cura di: Guido Cappella – Area Comunicazione LNP
con la collaborazione degli Uffici Stampa dei Club di Serie A2 Old Wild West

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy