Si alza il sipario sulla “Bondi Pallacanestro Ferrara”

Si alza il sipario sulla “Bondi Pallacanestro Ferrara”

Commenta per primo!

Si è svolta questa sera, nella splendida cornice di Palazzo Scroffa, tra le altre cose sede dello Studio Legale Canazza & Partners, alla presenza di tutti gli organi di stampa cittadini, la presentazione del nuovo main sponsor della Pallacanestro Ferrara, che a partire dal primo luglio e per i prossimi due anni si chiamerà Bondi.

Il Pastificio Bondi è un’azienda ferrarese, con sede in via Modena, che dalla sua fondazione nell’anno 2001 ha realizzato una crescita costante producendo e commercializzando un prodotto che rappresenta l’eccellenza artigiana italiana, fatto con materie prime di alta qualità: la pasta fresca.
Attualmente serve tutti i soggetti della grande distribuzione e della ristorazione, esportando sul mercato europeo. L’azienda si svilupperà ulteriormente con la realizzazione di un nuovo stabilimento per produrre pasta senza glutine.

Al tavolo dei relatori, oltre al presidente biancoazzurro Fabio Bulgarelli e al responsabile marketing Vittorio Veronesi, anche l’avvocato Cocchi e l’avvocato Canazza, e “l’ospite d’onore” della serata Giuseppe Bondi, titolare del Pastificio Bondi. L’orgoglioso annuncio viene dato da Vittorio Veronesi, che ha tessuto le fila della trattativa: “Siamo onorati di questa nuova collaborazione, perché si tratta di un’azienda sana del nostro territorio, che vuole crescere e che ha visto nel nostro progetto un mezzo per farsi conoscere a livello nazionale. È il primo tassello di un progetto molto articolato”.
Dispensa fiducia e ottimismo contagiosi Giuseppe Bondi: “Credo fortemente in questo percorso. Ho sempre creduto nel mio lavoro e nella mia azienda, e sono convinto che anche questa collaborazione sarà vincente. Partiamo con entusiasmo per questa nuova avventura. Il basket è uno sport che adoro; mi sono avvicinato come sponsor dell’attività giovanile, poi l’anno scorso ho assistito ad alcune partite e sono stato rapito dallo spettacolo e dal calore dei tifosi”.

Completa il quadro il presidente Fabio Bulgarelli: “Fino a qualche mese fa eravamo in un attimo di smarrimento dopo quattro anni avvincenti con Mobyt. In questi giorni siamo ripartiti per un nuovo ciclo. Ed è una ripartenza importante, con questo ingresso prestigioso. Il nostro territorio è a volte un po’ sornione, ma ama lo sport; il pastificio Bondi ne è la dimostrazione. Faremo di tutto per rendere l’investimento del signor Bondi vincente. Speriamo con tutto il cuore che possa crescere come ha fatto in questi anni Mobyt, anche perché ci affiancherà con un contributo anche maggiore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy