Si aprono le danze: la rinnovata Remer Treviglio si raduna e mostra i suoi nuovi gioielli

Si aprono le danze: la rinnovata Remer Treviglio si raduna e mostra i suoi nuovi gioielli

Commenta per primo!

Pronti, via! Primo giorno di scuola per la Remer Treviglio che si presenta sul tradizionale parquet del PalaFacchetti con tantissime novità: nuovo sponsor sulla casacca (il Gruppo Remer, azienda specializzata nel settore delle rubinetterie e dell’idraulica) e, soprattutto, nuovi giocatori pronti a infiammare il pubblico del PalaFacchetti.

Dopo la scorsa stagione conclusa con la qualificazione alla prossima LegaDue Silver e la fine del rapporto con lo sponsor Co.Mark, la Blu Basket si è legata al gruppo Remer e, dopo diverse trattative con i propri atleti, ha deciso di operare un restyling del proprio roster. Ben 9/10 della squadra della scorsa stagione ha fatto le valigie e ha salutato la città bergamasca: Maspero si è accasato a Brescia, Pederzini alla Fortitudo Bologna, Reati a Verona, Cazzolato e Raminelli a Treviso, Molinaro a Trento, Tomasini alla LTC Sangiorgese, Ferrarese a Orzinuovi, Perego a Montichiari. Con il solo Tommaso Carnovali rimasto alla corte del confermato Adriano Vertemati per la terza stagione, la dirigenza trevigliese si è scatenata sul mercato mettendo a segno dei colpi importanti: il ritorno di Tommaso Marino (play classe 1986, arrivato dopo una stagione a Casalpusterlengo per affrontare la sua terza esperienza in maglia Blu Basket) e di Emanuele “Er Gladiatore” Rossi (centro classe 1982, a Treviglio dal 2007 al 2009, arriva dopo due stagioni a Chieti dove nell’ultima è risultato il giocatore con la più alta valutazione della DNA), il roboante acquisto dell’atletico Francesco Ihedioha (ala – forte classe 1986, arrivato a Treviglio dopo una stagione con Castelletto Ticino e con all’attivo due promozioni in LegaDue con Vigevano e Ferentino, nemico di tante battaglie sul parquet del PalaFacchetti), i buonissimi acquisti di Ludovico De Paoli (ala – pivot classe 1992 da San Severo) e Filippo Alessandri (play – guardia classe 1989 reduce da un’ottima stagione in DNB con la Virtus Siena), il comunitario Tomàs Kyzlink (guardia classe 1993 dalla Repubblica Ceca, un ottimo prospetto reduce da un’esperienza nella seconda divisione spagnola con il Caceres e dagli Europei Under 20 con la nazionale ceca) e, soprattutto, l’americano Novar Gadson (ala classe 1989 uscito dalla Rider Broncs di New York e reduce da una stagione nella prima divisione libanese con l’Antranik Beirut, conclusasi anzi tempo per un infortunio). Completano il novero dei 10 membri della prima squadra due importanti innesti dal vivaio Blu Orobica: l’ala – forte Alessandro Spatti, classe 1995 con all’attivo qualche apparizione nello scorso campionato; l’attesissimo Diego Flaccadori, play – guardia classe 1996 che, dopo le buone prestazioni a livello giovanile, è ora atteso alla prova del nove agli ordini di Adriano Vertemati.

Alla presenza di alcuni membri dello staff dirigenziale e di tutto lo staff tecnico, la nuova Remer Treviglio ha fatto il primo ingresso sul parquet del PalaFacchetti e ha raccolto i primi applausi di un nutrito gruppo di tifosi biancoblù, accorsi sulle tribune dell’impianto bergamasco per il battesimo della nuova squadra. Unico assente è stato Novar Gadson, ancora in attesa del visto per entrare in Italia e che probabilmente si presenterà agli ordini di Vertemati all’inizio della prossima settimana.

La prima parte del raduno è stata dedicata alle foto singole e di gruppo e alle interviste di rito con i membri della stampa che hanno avuto l’occasione di cogliere gli umori e le emozioni di tutti i giocatori e dei dirigenti della società; ci sono stati anche i primi momenti goliardici, con un’improvvisata gara di tiro da metà campo con Rossi e Marino mattatori della sfida. Terminata questa prima parte “istituzionale”, è giunta l’ora di iniziare a lavorare per davvero con i giocatori che, guidati da Vertemati e da tutto lo staff tecnico, hanno iniziato il primo allenamento alla stagione.

Un inizio pieno di fiducia e di buone sensazioni quello della nuova Remer Treviglio che ora si sottoporrà al tradizionale ciclo di doppi allenamenti quotidiani per poter giungere pronta e carica a mille all’eccitante sfida della LegaDue Silver, una sfida a cui la Blu Basket vuole decisamente arrivare al pieno delle proprie capacità e con la voglia di dare un grande filo da torcere a tutte le concorrenti.

La prima prova l’avremo sabato 31 agosto alle ore 17 quando, sul parquet del PalaFacchetti, la Remer affronterà il primo test stagionale contro la Edimes Pavia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy