Tezenis–Bawer, a Verona sarà sfida nella sfida: “Hubalek vs Miller-Rice”

Tezenis–Bawer, a Verona sarà sfida nella sfida: “Hubalek vs Miller-Rice”

Domenica alle ore 18.00 andrà in scena al PalaOlimpia lo scontro fra la Bawer, guidata da un Jiri Hubalek reduce dai 40 punti messi a segno contro Roseto, e la Tezenis Verona, che ha appena messo a segno il colpo Ian Miller dalla Manital Torino.

È una Bawer spenta, quella che si è vista nel match di domenica scorsa contro un Roseto sicuramente superiore da tutti i punti di vista. Una Bawer che sembra abbia perso qualsiasi tipo di motivazione con cui poter affrontare il rush finale della regular season tentando, forse vanamente, per l’ultima volta l’impresa-salvezza. Per di più è arrivata anche la vittoria di Recanati sul campo di Verona, che fa risucchiare ulteriormente la truppa materana verso la partecipazione alla Serie B 2016-17. Ma il campionato non è ancora finito e la matematica non condanna definitivamente i biancazzurri, che per la 26^ giornata faranno visita proprio alla Tezenis che è inciampata di fronte ai ragazzi di coach Sacco.

Jiri Hubalek, 40 pts contro Roseto, è l’arma più efficace a disposizione di coach Ponticiello.

Contro una Scaligera in emergenza sotto canestro con la partenza di Vitalis Chikoko – e che infatti non è riuscita a limitare l’americano di Recanati, che si è rivelato il top scorer del match con 23 punti messi a referto – l’arma più efficace a disposizione di coach Ponticiello sarà Jiri Hubalek. Il lungo ceco, nonostante le sconfitte, sta collezionando prestazioni di tutto rispetto, fino al quarantello messo a referto nell’ultima uscita contro la Mec-Energy. Proprio il 33enne è stato al centro delle ultime voci di mercato, ma con tutta probabilità rimarrà a Matera fino al termine della stagione, nonostante le indiscrezioni che lo accostavano alla NPC Rieti. Sarà necessario che, sotto le plance, anche Diego Corral e Federico Lestini rispondano presente al match di domenica prossima. Contro il front court materano, coach Crespi risponderà con il trio di veterani composto da capitan Giorgio Boscagin, ala “prodotta in casa” (essendo uscito dal vivaio scaligero), Matteo Da Ros, che non sta giocando la sua miglior stagione dal punto di vista realizzativo ma contribuisce con 5.2 rimbalzi di media, ed il 38enne Andrea Michelori, in grado di iniettare una buona dose di esperienza nel roster giallo-blu. Per tornare al successo, la Bawer non può e non deve contare solo sulle buone doti realizzative di Hubalek, ma serve il contributo di tutto il roster, a partire dall’altro americano, Brian Chase: il prodotto di Virginia Tech è reduce da prestazioni deludenti, con soli 8 punti (1/8 da tre) nel match di domenica, e dovrà cambiare marcia contro una Tezenis che fa del reparto esterni il proprio punto di forza, con l’arrivo di Ian Miller – proveniente dalla Manital Torino in Serie A – a supporto del rookie Rayvonte Rice, che sta viaggiando a 14.7 ppg e 4.3 rpg tirando con il 33% da tre. Un’altro elemento importante della Scaligera è la panchina, ben più lunga e profonda rispetto a quella materana: coach Crespi può contare su Lorenzo Saccaggi come sesto uomo, che potrebbe lasciare il posto da titolare al prodotto di Florida State, oppure sullo stesso Miller, in caso l’ex coach di Siena decidesse di alternarlo con Rice per schierare dal primo minuto l’ex Casalpusterlengo. Lo scacchiere scaligero è composto anche da tre panchinari di lusso quali Giampaolo Ricci, ala forte che porta presenza a rimbalzo, Riccardo Cortese, ala da 12.1 punti e 3.5 rimbalzi a partita, e Marco Spanghero, playmaker di ritorno dall’infortunio. La risposta materana arriva da Daniele Mastrangelo e Gianni Cantagalli, che si divideranno il ruolo di guardia, ed i giovani Giani Zaharie e Nicolò Bertocco.

Il nuovo acquisto scaligero Ian Miller, appena approdato alla corte di coach Crespi.

Appuntamento al PalaOlimpia di Verona domenica 20 marzo alle ore 18.00

TEZENIS VERONA – BAWER MATERA

Arbitri: Terranova di Ferrara (FE), Gagno di Spresiano (TV), Patti di Montesilvano (PE).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy