Torneo di Campli: Venucci allo sprint, Proger in finale

PROGER CHIETI vs NPC RIETI 78-76

Commenta per primo!

La Proger Chieti scende sul parquet con Piazza, Golden, Davis, Allegretti e Mortellaro; rispondono i reatini con Zanelli, Benedusi, Pepper, Chilo e Sims. Inizia bene Rieti, ordinata in attacco e attenta in difesa, che vola avanti di 8 punti (2-10) dopo solo 3 minuti di gioco, trovando in Zanelli e Chilo i migliori interpreti del proprio gioco. Chieti parte troppo contratta e soffre il pressing alto impostato da coach Nunzi. Le cose non vanno per il verso giusto nemmeno in difesa dove i ragazzi di Galli si mostrano troppo leziosi, dando a Rieti la possibilità di dilagare. Sul 4-14, coach Galli chiama timeout per destare una squadra dormiente. I risultati della strigliata si vedono col passare dei minuti: Chieti alza il pressing, diventa più incisiva in attacco e accorcia le distanze (10-17), anche se nel momento migliore, si trova a gestire la situazione di quattro falli di squadra. Il primo quarto si conclude sul 14-20, con una tripla di Sergio sulla sirena.

Il secondo quarto si apre con un’altra tripla, questa volta di Golden, che porta la Proger sul -3 (17-20), mentre Rieti risponde con un tiro preciso di Chillo (17-22). Golden dà anima e corpo ma quanto di buono fatto dalla guardia americana viene vanificato da una difesa troppo larga e poco decisa sui rimbalzi. Di Prampero fa volare sul +7 Rieti, ma Piccoli prima e Mortellaro poi riportano Chieti sul -3 (23-26). Coach Nunzi chiama timeout nel momento in cui Elianatonio commette un’ingenuità su Allegretti, pronto ad andare ai tiri liberi. Rieti torna dalla pausa rinvigorita e, dopo i due tiri messi a segno da Allegretti (25-26), Sfodera un parziale di 4-0, portando Rieti sul 25-30. Chieti non cede e inizia a macinare gioco, portandosi per la prima volta in vantaggio (31-30) grazie ad un tiro sotto canestro di Mortellaro ben servito da Matteo Piccoli. Rieti risponde e grazie all’ala Pepper, si riporta in avanti col punteggio (31-35). Coach Galli reimposta la marcatura sul “Pepe” americano, affidandolo alle cure di Piccoli. Chieti recupera lo svantaggio di 4 punti col passare dei minuti, con Golden che ha sulle mani la palla del possibile +3, ma il tiro si stampa sul ferro. Si va dunque a riposo sul 35-35.

Alla ripresa dall’intervallo lungo, Chieti passa subito in vantaggio grazie ad un tiro preciso di Venucci (37-35). Gli entusiasmi biancorossi durano poco, perché Casini dall’arco riporta Rieti in vantaggio (37-38). Il ritmo della partita sale vertiginosamente: azioni rocambolesche si susseguono da una parte e dall’altra ma è Rieti a trovarsi sul +4 a meno di sei minuti dalla fine del quarto (42-46). In attacco la Proger non è precisa, Allegretti e Davis hanno le polveri bagnate dall’arco dei 6.75, Golden la mette finalmente dall’arco quando ormai sembrava non volesse più entrare. La partita s’infiamma anche sul campo: viene fischiato un fallo molto dubbio a Piccoli che innervosisce la panchina biancorossa. Sul campo la partita dunque diventa incandescente: viene fischiato un fallo tecnico alla panchina reatina per una parola di troppo all’arbitro e successivamente è la guardia Casini a “giocare sporco” su Zucca. Chieti approfitta dei regali di Rieti e si porta all’ultimo quarto sul 62-55.

L’ultimo periodo, si gioca più con i nervi che con la testa: Rieti sfodera un parziale di 11-0, portandosi dunque sul +4 (62-66). Chieti è in totale blackout, dopo soli due minuti è già con quattro falli di squadra sul groppone. Quando Rieti sembra prendere il possesso del campo, ecco che si svegliano Allegretti e Davis dall’arco, che piazzano finalmente canestri fondamentali per restare in partita. Si va avanti punto a punto. Rieti è in vantaggio per 76-75 a 27 secondi alla fine dell’incontro, Di Prampero ha in mano la palla della vittoria reatina ma il tiro si spegne sul ferro e sul capovolgimento di fronte, Venucci è cinico dall’arco e porta a casa una vittoria al fotofinish. Finisce 78-76 per le Furie che domani sera si giocheranno la finale del 51° Torneo di Campli.

PROGER CHIETI vs NPC RIETI 78-76 (14-20, 35-35, 62-55)

PROGER CHIETI: Golden 25, Mortellaro 12, Sergio 5, Piccoli 5, Allegretti 6, Piazza 8, Venucci 8, Davis 7, Zucca 2.

NPC RIETI: Chillo 18, Pepper 16, Zanelli 7, Benedusi 2, Sims 13, Eliantonio 4, Di Prampero 2, Casini 12, Della Rosa 2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy