Torneo “Terme di Castrocaro”, Siena batte Forlì e vola in finale

L’Unieuro insegue per tutta la partita e fallisce l’aggancio nei minuti conclusivi. Blackshear esce dal campo azzoppato: infortunio?

Commenta per primo!

Seconda sconfitta nel precampionato dell’Unieuro Forlì. La Mens Sana Siena vince la seconda semifinale del torneo “Terme di Castrocaro” (Caserta aveva agilmente battuto Latina nella gara precedente) e si guadagna l’accesso ala partita per il primo posto. Garelli, dal canto suo, è preoccupato soprattutto dalle condizioni di Wayne Blackshear, che verso la metà del terzo periodo è uscito dal campo per una botta subita al ginocchio: l’ambiente forlivese si augura che, dopo l’infortunio occorso la scorsa settimana a Vico, non si fermi un’altra pedina chiave del proprio scacchiere di gioco.

Il match si apre con una Mens Sana pimpante e aggressiva fin da subito: la precisione di Myers e Harrell vale il 7-0 dopo appena due minuti di gioco. L’Unieuro fatica a trovare idee in attacco, e resta indietro nel punteggio. La buona intesa tra Crockett e Infante tiene a galla i padroni di casa, ma Siena approfitta dei tanti errori banali commessi dai biancorossi e, grazie all’implacabile mano di Harrell, accresce il proprio margine di vantaggio e chiude il primo periodo sul 16-28. Forlì non riesce a cambiare registro nei secondi 10′, e, tra decisioni arbitrali discutibili e tiri semplici falliti, si ritrova sul 21-35. Il fallo tecnico fischiato a Garelli non scuote i romagnoli, il cui svantaggio non si schioda dalla doppia cifra: alla sirena, il tabellone segna 40-53. Alla ripresa, Forlì si mostra finalmente in grado di imporre il proprio gioco, tanto in attacco quanto in difesa: Bonacini e Crockett costruiscono la rimonta, infiammando il PalaFiera, e riportano il margine senese a soli 9 punti. Harrell, infallibile dall’arco dei 6.75, non è sufficiente a Siena per arginare il riscatto di Forlì, che chiude la frazione sul 64-66 e con un’inerzia decisamente positiva. All’apertura dell’ultimo quarto, però, la spinta biancorossa scema, e la Mens Sana torna a +7. L’Unieuro, sospinta dai propri tifosi, trova comunque le energie per imbastire un ultimo tentativo di risalita: Crockett regala spettacolo con un paio di stoppate sugli avversari e conduce i suoi al 71-75, quando mancano quattro minuti da disputare. Siena torna a segnare dopo un lungo digiuno, attestandosi sul 73-77, ma regala agli avversari la possibilità di pareggiare due minuti dopo; Infante, tuttavia, fallisce il tiro dell’aggancio, e spiana la strada ai toscani per la vittoria finale, con il punteggio di 75-79.
Le due squadre torneranno in campo domani sera: alle 18.30, finale per il trofeo tra Casera e Siena,mentre alle 20:30 Forlì e Latina giocheranno per il terzo posto.

UNIEURO FORLI’ 75-79 MENS SANA SIENA

FORLI’: Rotondo 4, Paolin 1, Ferri 5, Bonacini 12, Infante 8, Thiam 3, Blackshear 12, Crockett 14, Pierich 16. All.: Garelli
SIENA: Harrell 23, Cepic 1, Vildera 6, Cappelletti 6, Marchetti, Saccaggi 9, Flamini, Bucarelli, Myers 12, Tavernari 22. All.: Griccioli

Fotogallery a cura di Genny Cangini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy