Totè: «Sogno l’NBA, ma sempre tenendo i piedi per terra»

Totè: «Sogno l’NBA, ma sempre tenendo i piedi per terra»

Le parole del lungo di Verona.

Commenta per primo!

Di seguito le dichiarazioni di Leonardo Totè, ala della Tezenis Verona, ospite lunedì negli studi di Telenuovo di «Mariobasket», trasmissione di approfondimento sportivo del lunedì dedicata interamente alla pallacanestro: «La partita con Recanati? Potevamo chiudere il primo tempo con qualche punto in più di vantaggio, abbiamo purtroppo però buttato via qualche contropiede senza togliere meriti a Recanati che è stata brava a rientrare in partita nel secondo tempo. Sorrentino si è acceso e fino alla fine è stata tutta un’altra gara. La nostra è una squadra che ha tanta voglia di correre. Con Frazier ma anche con Robinson che sa spingere la palla molto bene, non a caso nel primo tempo abbiamo fatto molto male a Recanati. Dobbiamo adesso fare lo stesso anche nel secondo tempo. I 12” finali? Pesanti, non finivano mai. Sono contento per come è finita e per la mia difesa sull’ultima azione, probabilmente per come è venuta è stata una delle vittorie più importanti della mia carriera. La mia stagione? Ringrazio innanzitutto il coach, quando mi ha chiamato quest’estate mi ha detto che avrei giocato in quintetto-base e sarei stato in campo molti minuti. E così finora è stato. Il gruppo? Siamo una squadra giovane, io e gli altri ragazzi ci frequentiamo anche fuori dal campo. Anche questo è importante per creare un gruppo forte. L’NBA? Ce l’ho in testa fin da quand’ero bambino, ma prima di arrivarci è necessario che vadano a posto ancora tanti tasselli. È un obiettivo molto lontano, ma io ci credo. L’NCAA? Adesso mi interessa lavorare bene in Italia, nell’NBA la tecnica fa la differenza ed in Italia questo tipo di lavoro viene svolto al meglio. Anche grandi giocatori come Ginobili e lo stesso Kobe Bryant l’hanno evidenziato. Il mio riferimento? Kevin Durant. Le esperienze azzurre? Mi sono servite moltissimo, come vetrina ma anche come formazione personale. Senza dimenticare che sono stati momenti anche molto divertenti. I tifosi? Ci stanno e mi stanno sostenendo molto, anche sui social network ricevo tanti messaggi di sostegno ed incoraggiamento. Bella e coinvolgente anche l’animazione dell’Agsm Forum, un modo per avvicinare ancora di più i nostri sostenitori. Li aspettiamo sempre più numerosi. Mantova? Viene da una grandissima vittoria contro Bologna, noi da una sicuramente più sofferta ma molto importante. Saremo pronti, come è successo a Bologna vogliamo dimostrare di poter fare delle belle prestazioni anche fuori casa. Quindi anche a Mantova».

Ufficio Stampa Scaligera Basket Verona

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy