Tra Imola e Mantova arriva il chiarimento, pace fatta

Tra Imola e Mantova arriva il chiarimento, pace fatta

In giornata di oggi, alla presenza del presidente, Pietro Basciano, e del giudice di Lega, avvocato Massimo Opici, sono stati ospiti della sede LNP Giampiero Domenicali, amministratore unico in rappresentanza di Andrea Costa Imola, e Marco Prandi, presidente, ed Adriano Negri, vicepresidente, in rappresentanza di Pallacanestro Mantovana.

Commenta per primo!

In giornata di oggi, alla presenza del presidente, Pietro Basciano, e del giudice di Lega, avvocato Massimo Opici, sono stati ospiti della sede LNP Giampiero Domenicali, amministratore unico in rappresentanza di Andrea Costa Imola, e Marco Prandi, presidente, ed Adriano Negri, vicepresidente, in rappresentanza di Pallacanestro Mantovana.
Un incontro che, dopo quanto accaduto nel corso ed a seguire la gara tra Imola e Mantova di domenica 3 aprile, ha inteso chiarire le posizioni. Nell’interesse, che è del tutto il movimento, di evitare che simili episodi tornino a verificarsi, compreso lo scambio pubblico di comunicati molto accesi da entrambe le parti.
“E’ innegabile che certi fatti siano accaduti ed in quanto tali si deve lavorare affinché non tornino più a ripetersi – dichiara Marco Prandi – Lo dobbiamo con il coinvolgimento e la collaborazione di tutti, al fine di evitare le situazioni di disagio che si sono verificate per i nostri tifosi che ci hanno seguito ad Imola”.
“Da parte di Imola, mi scuso per l’attribuzione di termini inappropriati al giocatore Amici, che ritiro in questa sede – ha aggiunto Giampiero Domenicali – Quanto al problema della sicurezza, annuncio che in vista dei playoff sarà aumentato il numero degli steward presenti al PalaRuggi in occasione dei playoff”.
“Come ha sottolineato anche il Giudice di Lega, i termini utilizzati nei comunicati a seguire la gara di domenica sono trascesi e l’invito è affiché nulla di tutto questo accada di nuovo – dichiara Pietro Basciano – Il nostro è un pubblico composto da famiglie, ragazzi, bambini, ed i palasport devono confermarsi ambiente di divertimento e sana competizione sportiva. In occasione del prossimo Direttivo innalzeremo le forme di comunicazione tra le Società in vista degli incontri dei playoff e playout. Affiancando e collaborando maggiormente con l’attività istituzionale in capo alle Forze dell’Ordine. Organizzeremo inoltre un incontro tra le partecipanti ai playoff ed ai playout, al fine di sensibilizzare tutti sull’argomento della sicurezza e della massima collaborazione, affiché solo lo spettacolo sportivo prevalga all’interno degli impianti di gioco”.
Nella foto, da sinistra: Giampiero Domenicali, Pietro Basciano, Massimo Opici, Marco Prandi, Adriano Negri.

FONTE: Area Comunicazione LNP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy