Trae Golden non ha dubbi: “Sarò il leader di Chieti”

Trae Golden lancia subito la sfida.

Commenta per primo!

Prima intervista ufficiale a Robert Wilson “Trae” Golden, la guardia americana ingaggiata dalla Proger Chieti per la stagione 2016/17.

Raggiunto da noi telefonicamente, Trae senza alcuna timidezza iniziale mostra subito di avere ambizioni top level, unite a idee chiarissime, a grinta da vendere e a tanta tanta determinazione.

Una nuova avventura in Italia, ti senti pronto ad affrontare una Lega competitiva come quella italiana ?

”Prontissimo, sono abituato a pensare in grande. Voglio diventare il leader di questa squadra e il mio sogno è quello di condurla dapprima ai playoff ed in seguito alla vittoria del campionato. Sono ambizioso ma al contempo sono anche molto concreto e so che risultati importanti si ottengono solo con un lavoro duro. Prometto, pertanto, impegno e tanta concentrazione dal mio sbarco in Italia fino all’ultimo allenamento”.

Ci descrivi il tuo stile di gioco ?

“Prediligo attaccare il difensore nell’uno contro uno per poi andare al tiro o servire un compagno. Amo il gioco veloce e mettere pressione ai miei avversari. Non ho un vero e proprio modello da seguire ma i miei giocatori preferiti sono Damian Lillard e Russell Westbrook. Ho rispetto di tutti ma non temo nessun tipo di avversario e sono un giocatore che si sacrifica volentieri per la squadra”.

Avevi molte richieste da tutta Europa ma hai scelto di venire a giocare a Chieti. Perché ?

“Nella passata stagione ho giocato a Cipro, mi sono trovato bene lì ma ho sentito grandi cose riguardo al campionato italiano. Ho scelto Chieti perché sono sicuro rappresenti una grande opportunità per la mia carriera. Mi hanno voluto fortemente e sento che riusciremo ad avere un’annata colma di successi. Non vedo l’ora di iniziare a giocare in Italia, sebbene sia conscio che il campionato che mi aspetta è di alto livello. Confesso che il confronto per me è molto eccitante ed è proprio quello che andavo cercando. La competizione mi esalta e voglio battermi con avversari e squadre “toste”. Sono anche impaziente di visitare la città e di vedere l’Italia. Sono una persona semplice, amo i film, leggere, documentarmi e soprattutto fare nuove esperienze. Nel mio tempo libero seguo anche il calcio e il baseball, sono una persona precisa e mi ritengo anche un grande lavoratore. La fatica non mi spaventa, amo divertirmi ma non mi distraggo mai dall’allenamento e dal raggiungimento degli obiettivi che mi prefiggo”.

“Trae”, in chiusura, pio mandare un messaggio ai tuoi nuovi tifosi ?

“Amici di Chieti, sono davvero eccitato, non vedo l’ora di iniziare. Per avere una grande annata avremo bisogno del pubblico, di un grande pubblico numeroso e caloroso, non vedo l’ora di incontrarvi!, Ciao!”.

FURIE COMMUNICATION AND PRESS OFFICE
EMY DE MAIO – FEDERICO IONATA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy