Trento: intervista a coach Maurizio Buscaglia

Trento: intervista a coach Maurizio Buscaglia

Commenta per primo!

Santarossa e Pazzi sono due giocatori che si completano bene – commenta proprio coach Buscaglia – possono giocare bene insieme e ci offrono molte possibilità nelle soluzioni offensive perché hanno tiro da fuori, possono giocare in post basso, mettere palla a terra. Entrambi hanno esperienza e mentalità vincente e completano bene gli altri due giocatori da quintetto che abbiamo, quali Forray e Conte, e possono essere un riferimento per Spanghero e Fiorito, giocatori a cui siamo molto legati per quel che riguarda il nostro rendimento.” La squadra bianconera finora consta di quattro giocatori senior (Forray, Conte, Santarossa, Pazzi), due under 21 (Spanghero e Fiorito): ciò vuol dire, secondo il regolamento del DNA 2011/12, che nella formazione trentina c’è ancora spazio per un senior e 3 under 23. “Non abbiamo fretta di finire il roster, perché vogliamo incastrare secondo quello che offre il mercato e le disponibilità del nostro budget i giocatori giusti nel contesto giusto fino all’ultimo tassello della futura Bitumcalor. Quindi preferisco aspettare un giorno in più, ma voglio essere sicuro delle scelte che faremo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy