Trento: intervista a Walter Santarossa

Trento: intervista a Walter Santarossa

Commenta per primo!

“Arrivo a Trento con grandi motivazioni – ha dichiarato la 32enne ala ex Trapani – La società trentina è una realtà ambiziosa, ben organizzata: si tratterà di lavorare insieme alla mia nuova squadra e poi durante l’anno potremo vedere che tipo di stagione potremo fare. Certamente il campionato vinto lo scorso anno con Trapani mi dà forti stimoli e ancora maggior voglia di vincere.” Senza dubbio le due ultime stagioni a Trapani rappresentano una fase significativa della bellissima carriera di Santarossa, che vanta anche un oro con la Nazionale ai Giochi del Mediterraneo in Spagna nel 2005. “Ovviamente la stagione scorsa, chiusa con la promozione in LegaDue, mi ha lasciato grandissima rabbia. Noi giocatori abbiamo fatto tanti sacrifici, giocando per un pubblico fantastico e in un città che può essere difficilmente sostituita per quello che riesce a dare ai propri giocatori: ciò nonostante alla fine non è servito a nulla. E quindi rimane un grande rammarico per un’occasione persa in una piazza così importante.” Indubbiamente il calore e i numeri del pubblico di Trapani non possono essere paragonati a quelli trentini. “Trapani e Trento sono due realtà diverse: però chiunque mi abbia parlato di Trento, me ne ha parlato benissimo. E io ringrazio la società per l’occasione che mi viene data dopo i due anni bellissimi di Trapani.” Santarossa è stato il sesto giocatore, tra conferme e nuovi arrivi, ad essere ufficializzato. “L’unico giocatore dei miei nuovi compagni, contro cui ho già giocato, è Pazzi, un giocatore senza dubbio importante. Poi conosco Forray e Conte come ottimi giocatori e anche dei due giovani, Spanghero e Fiorito, mi hanno parlato bene. Per il resto mi fido della voglia della società di fare bene e quindi sono convinto che il roster della Bitumcalor verrà completato al meglio per fare una stagione importante.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy