Treviso a Legnano per mantenere la vetta

Treviso a Legnano per mantenere la vetta

Archiviata la delusione per la coppa Italia come dimostrato dall’ampia vittoria domenica ai danni di Chieti, alla De’ Longhi spetta ora una trasferta in quel di Legnano.

Archiviata la delusione per la coppa Italia come dimostrato dall’ampia vittoria domenica ai danni di Chieti, alla De’ Longhi spetta ora una trasferta in quel di Legnano. L’Europromotion è squadra da non sottovalutare per gli uomini di coach Pillastrini che non devono farsi ingannare dalla classifica dei lombardi, infatti ricordiamo che all’andata avevano inflitto ai biancoblu la seconda sconfitta casalinga.

La schiacciante vittoria nell’ultimo turno, di fronte ai soliti cinquemila e più del Palaverde, ha ridato morale a Fabi& company, un’iniezione di fiducia necessaria dopo che, per la prima volta in stagione, erano giunte due sconfitte consecutive: prima in campionato a Trieste e poi in coppa A Rimini contro Scafati.

Pillastrini è contento dei suoi soprattutto perché, finalmente, tutti i giocatori della De’ Longhi sono stati recuperati e hanno superato i propri guai fisici. Si preannuncia quindi una trasferta a ranghi compatti per Treviso che vuole a tutti i costi mantenere la vetta del girone Est e vendicare la sconfitta dell’andata, magari ribaltando anche la differenza canestri pur non essendo Legnano un’avversaria diretta.

Anche in casa Europromotion è tutto pronto per accogliere Treviso Basket e magari giocargli un secondo scherzetto che garantirebbe due importantissimi punti per una salvezza tranquilla. I Knights si presentano molto rimaneggiati rispetto all’andata: dopo aver congedato il giovane lungo Giovanni Allodi accasatosi a Recanati e aver rinunciato all’esperto Matteo Frassineti causa infortunio, la dirigenza ha provveduto con gli innesti di due ali grandi quali Stefano Laudoni e Giovanni Fattori.

Gli uomini sicuramente più pericolosi tra le fila biancoresse sono i due statunitensi: il lungo Andrew JosephPacher, il quale garantisce un apporto di 17.5 punti, 8.2 rimbalzi e 1 assist nei 33 minuti medi di utilizzo e il playmaker Nicholas Thomas Raivio che mette a referto 17.3 punti con il 41% da tre punti, 8 rimbalzi e 4 assist in 35 minuti in campo, che costituiscono l’asse play – pivot di coach Ferrari. A spalleggiarli troviamo Matteo Palermo (10.3 punti, 3 rimbalzi e 2.6 assist), l’esperta ala italiana Federico Maiocco (7 punti, 3.7 rimbalzi e 2.9 assist) e Stefano Laudoni (5.9 punti e 2.4 rimbalzi). Dalla panchina si alzano il giovanissimo playmaker classe ’96 Alberto Navarini (3.2 punti, 1.6 rimbalzi e 1 assist), la guardia Matteo Martini (8.1 punti e 2 rimbalzi) e Giovanni Fattori (2.7 punti e 2.6 rimbalzi).

All’andata era stata una di quelle partite che la De’ Longhi, dominando per tre quarti di match, non era stata capace di chiudere. Dopo essere stata sempre avanti e aver chiuso il terzo periodo sul 53 a 42, Treviso subì un’ottima ultima frazione dei Knights che, rimontando punto su punto il -11, con un quarto da 27 a 10 inflissero ai biancoblu della marca il secondo K.O. casalingo.

COSI’ NEL TURNO PRECEDENTE

BETULLINE JESI – EUROPROMOTION LEGNANO 74-77 (27-27, 40-47, 55-58)

EuropromotionLegnano: Navarini 4 (0/1, 1/3), Maiocco 11 (2/4, 2/4), Palermo 10 (0/4, 2/4), Fattori, Martini 7 (2/5, 1/4), Sacchettini, Pacher 15 (4/9, 1/2), Raivio 25 (4/10, 3/5), Laudoni 5 (1/2, 1/3) N.E.: Guidi.

De’ Longhi Treviso – Proger Chieti 84-50 (15-9, 39-20, 67-30)

De’ Longhi Treviso: Abbott 7 (2/4, 1/2), Moretti 6 (1/5, 0/4), De Zardo 3 (1/1 da due), Malbasa 7 (3/4 da due), Fabi 13 (2/4, 3/5), Busetto (0/1 da tre), Fantinelli 8 (1/1, 2/2), Powell 10 (3/5, 1/3), Rinaldi 12 (3/7, 2/2), Negri 6 (2/4 da due), Ancellotti 12 (5/6 da due).

COSI’ ALL’ANDATA

DE’ LONGHI TREVISO – EUROPROMOTION LEGNANO 63-69 (17-11, 32-25, 53-42)

De’ Longhi Treviso: Abbott 4 (2/6, 0/2), Moretti 4 (1/3, 0/1), Malbasa 6 (3/5 da due), Busetto 3 (0/2, 1/2), Fantinelli 7 (2/3, 1/2), Powell 15 (5/7, 1/6), Rinaldi 11 (3/6, 1/3), Negri 13 (2/6, 2/5), Ancellotti N.E.: De Zardo, Fabi.

Europromotion Legnano: Navarini 2 (1/3, 0/2), Allodi (0/1 da due), Maiocco 12 (3/7, 2/2), Palermo 7 (1/2, 1/4), Martini 9 (4/8, 0/1), Sacchettini, Pacher 18 (3/6, 2/4), Raivio 21 (4/11, 3/5) N.E.: Frassineti, Rinke, Tognati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy